Microsoft Office sbarca sul Web senza Silverlight

Durante il PDC di quest’anno la Microsoft ha dichiarato che renderà disponibili quattro applicazioni di Office (Word, Excel, PowerPoint e OneNote) nelle loro versioni Web entro la data di uscita di Office 14. Permettendo così agli utenti di creare, modificare, e condividere documenti via Web. Il servizio sarà disponibile sia in forma gratuita, supportata da annunci pubblicitari, che a pagamento orientata verso il settore business.

Per ora i dettagli riguardanti questa notizia non sono molti, Sarah Perez di Channel 10 ha pubblicato una serie di risposte alle domande più frequenti riguardo Office Web.

Secondo Perez, le applicazioni Office Web non richiederanno Internet Explorer o Windows, saranno in grado infatti di funzionare su diverse piattaforme e browser inclusi Mac, Linux, Firefox e Safari. Potrebbe essere quindi un’ulteriore spinta verso il settore business per l’iPhone. Silverlight sarebbe opzionale, tuttavia secondo la Perez:

Utilizzare Silverlight migliorerebbe l’esperienza dell’utente, garantendo immagini più nitide e un rendering superiore. Inoltre, l’Office Live Workspace utilizza Silverlight per gestire l’upload di file multipli per una migliore esperienza.

Non era difficile immaginare che un servizio come Office Web sarebbe sbarcato sulla piattaforma online di Microsoft, seguendo quello che Google già ha iniziato da tempo con Google Docs. Sulla carta la soluzione della casa di Redmond sembrerebbe essere più completa ma sarà necessario vedere le prime prove di utilizzo per decretare il vincitore nelle Web application dedicate al lavoro d’ufficio.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti