QR code per la pagina originale

Acer Aspire TimelineX 4830TG: performante

La serie TimelineX si rinnova proponendo un restyling estetico e funzionale: processore Sandy Bridge e GPU dedicata racchiusi in un telaio curato.

Prezzo

€ 1.100

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni8
  • Dimensioni8
  • Qualità prezzo8
Pro

Buona costruzione, buone performance, autonomia

Contro

Display lucido, batteria built-in, CPU Throttling

Di , 6 Luglio 2011

Un tocco di colore

Acer TimelineX 4830TG rappresenta la terza generazione della fortunata gamma TimelineX e porta con sé interessanti novità. Il restyling prevede un tocco di vernice blu e un telaio più sottile ed elegante mentre, sotto la scocca, troviamo la seconda generazione di processori Sandy Bridge. La tinta “Ice Blu” conferma la volontà di Acer di rendere più colorati i nuovi notebook.

Nella fattispecie, il colore blu dell’Acer TimelineX 4830TG è il motivo principale di questo notebook: il lid è, nella parte esterna, blu opaco e quindi a prova di macchia mentre, una volta aperto, scopriamo un palmrest, sempre di colore blu, che ospita il touchpad e la tastiera; quest’ultima poggia su una superficie grigia mentre una cornice nera e lucida racchiude il display HD da 14 pollici. Sopra la tastiera, incastonati in una striscia cromata, sono posizionati gli altoparlanti audio e il pulsante di accensione.

I materiali usati per la costruzione sono la plastica e l’alluminio, che conferiscono una buona robustezza e rendono il portatile Acer davvero maneggevole nonostante gli angoli un po’ spigolosi. La cornice del display è poco spessa e le cerniere consentono un’apertura del lid di quasi 180 gradi. Acer TimelineX 4830TG è lungo 338,6 mm, profondo 239 mm e alto 30 mm, il tutto in un peso di 2,20 Kg.

Display lucido e interfacce standard

Il display dell’Acer TimelineX 4830TG, come già citato, ha una diagonale di 14 pollici, è in formato HD 16:9, ha una risoluzione di 1.366×768 pixel ed è retroilluminato a LED. I valori di luminosità e contrasto sono buoni anche se non eccellenti; purtroppo, la superficie del display è lucida e questo significa che la visione, in presenza di forte luce naturale o diretta, è fortemente compromessa.

La cornice ospita, come di consueto, una webcam da 1,3 megapixel che ha buone prestazioni anche se il sensore, nei movimenti rapidi, sfoca un po’ l’immagine. La tastiera, realizzata con tasti piatti, neri e a isola, ha le frecce direzionali ben separate e il tasto INVIO generoso nelle dimensioni; la digitazione è piacevole e le lunghe sessioni di battitura non saranno un problema. Il touchpad è comodo e il puntatore si muove senza intoppi: i pulsanti hanno un ottimo feedback e non si sente il bisogno di collegare un mouse esterno, almeno per le operazioni più comuni.

Il set di interfacce non lascia spazio a sorprese: nel dorsale destro dell’Acer TimelineX 4830TG troviamo il masterizzatore DVD, due porte USB e jack audio standard mentre, sul lato opposto, una porta USB 3.0, una HDMI, quella VGA e la presa Ethernet. Un lettore di schede multimediali 5-in-1 è posto nella parte frontale.

Galleria di immagini: Acer Aspire TimelineX 4830TG

Anche per giocare

Sotto la scocca dell’Acer TimelineX 4830TG troviamo un hardware di tutto rispetto, che può subire leggere modifiche in base alla configurazione scelta in fase d’acquisto.

Nella versione da noi testata, la CPU responsabile delle computazioni è un Intel Core i5-2410M che opera a una frequenza di clock di 2,30 GHz, coadiuvato da 8 GB di RAM; la memoria di massa è garantita da un hard disk SATA da 640 GB mentre la GPU è una Nvidia GeForce GT540M con ben 2 GB di RAM dedicata. Acer propone, come alternativa all’hard disk classico, anche delle configurazioni con memoria di massa di tipo SSD.

Le prestazioni, in ambito CPU, sono superiori alla media: pesanti sessioni di multitasking e le normali operazioni difficilmente metteranno in crisi il laptop e, in generale, le prestazioni sono molto buone. Le buone prestazioni si ripetono anche in ambito grafico: il chip è compatibile con le DirectX 11 e riesce a superare il valore medio nei test e l’Acer TimelineX 4830TG riesce a eseguire i videogiochi recenti e li rende godibili alle medie risoluzioni..

Dobbiamo segnalare che, stressando al massimo l’Acer TimelineX 4830TG per alcune ore, la CPU subisce il fenomeno del throttling: le frequenza del processore viene infatti abbassata (e di conseguenza si ha un calo di prestazioni) allo scopo di mantenere le temperature nel range di sicurezza; tale situazione si verifica però solo in fase di massimo stress e non influirà nelle operazioni di routine.

Buona autonomia

La batteria da 6 celle (6.000 mAh) è, purtroppo, interna al telaio e non la si può rimuovere. Utilizzando il notebook in idle, si è raggiunta un’autonomia di 7 ore e 30 minuti; navigando il Web tramite WLAN siamo rimasti lontani dalla spina per 6 ore e 30 minuti mentre spegnendo il Wi-Fi e il Bluetooth e visualizzando un film in DVD l’autonomia scende fino a 4 ore e 15 minuti.

I valori sono tutto sommato soddisfacenti, merito dell’unione del display retroilluminato a LED e della tecnologia Nvidia Optimus (che fa uno switch automatico fra la GPU dedicata e la GPU Intel HD 3000 integrata).

In definitiva, l’Acer TimelineX 4830TG è un buon notebook, disponibile a partire da € 799,00. Fra i lati positivi non possiamo che ricordare la buona qualità del telaio, le buone performance e l’autonomia mentre, fra i contro, segnaliamo il display lucido, la batteria non rimovibile e il CPU Throttling.