QR code per la pagina originale

Amazon Echo Sub: tutta questione di bassi

Amazon Echo Sub è un subwoofer potente per aggiungere corposità e bassi al sound di Echo e Echo Plus creando un sistema 1.1 o 2.1.

8,3
  • Recensione
Prezzo

€ 130

In offerta su Amazon

€ 129

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design9
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo8
Pro

Compatto, economico, buon sound

Contro

Compatibile solo con musica in WiFi e in abbinata ad alcuni device Echo

Di , 26 novembre 2018

Amazon ha lanciato la sua gamma di dispositivi Echo e l’assistente vocale Alexa in italiano da qualche settimana, e ha incluso in line-up anche il subwoofer Echo Sub. Lo abbiamo provato, e qui le nostre impressioni.

Design ()

La confezione è molto semplice ed essenziale come per tutti i device Echo: una scatola con logo Amazon contiene il subwoofer e il cavo di alimentazione. Echo Sub ha un design cilindrico con diametro di 210mm e altezza di 202mm e che ricorda gli altri device Echo, sebbene abbia il profilo più largo.

Ricoperto anch’esso in tessuto, è disponibile solo nella colorazione grigio scuro. Nella parte posteriore, troviamo il connettore per l’alimentazione e un pulsante di reset da utilizzare qualora volessimo ripetere l’abbinamento ad altri Echo. Il peso è di 4,2Kg.

Scheda tecnica ()

Al suo interno Echo Sub include un altoparlante rivolto verso il basso del diametro di 152mm in grado di emettere bassi a frequenze da 50Hz a 200Hz. Presente anche un amplificatore di classe D da 100W.

Il collegamento agli altri device avviene tramite WiFi, con supporto ad entrambe le bande da 2,4GHz e 5GHz. Non ci sono microfoni né altri tasti, dal momento che Echo Sub funziona solo in abbinata ad altri dispositivi Echo per arricchirne il suono.

Echo Sub può lavorare abbinato ad un Echo o Echo Plus per formare un sistema 1.1 o 2.1, oppure con una coppia di dispositivi uguali a comporre un sistema 2.1. Leggendo in rete abbiamo visto che alcuni colleghi internazionali hanno anche collegato Echo Sub a una coppia di Echo Dot, sebbene Amazon non li includa fra i modelli compatibili.

Prezzo ()

Echo Sub è disponibile su Amazon sia in acquisto singolo, al prezzo di €129,99 che in abbinata a due Echo, per un prezzo totale di €249,97, o a due Echo Plus, per un prezzo di €329,97.

Recensione ()

Dopo qualche settimana di utilizzo di Amazon Echo Sub abbinato a una coppia di Echo Plus possiamo dire che il dispositivo è veramente valido e aggiunge un boost corposo al già buon audio degli Echo Plus. L’ascolto di musica di vari generi è arricchita dai bassi del potente subwoofer, al punto da rendere quasi impossibile alzare il volume oltre il 60% per evitare vibrazioni dell’arredamento o, peggio, reclami da parte dei vicini. Il tutto a un prezzo alla portata di tutti, soprattutto se confrontato con i prezzi di dispositivi simili venduti da altri produttori.

La configurazione è molto semplice e può essere effettuata in pochi minuti direttamente dall’app Alexa installata sullo smartphone. Sarà sufficiente aprire l’app Alexa, selezionare la scheda dispositivi e creare la coppia stereo / subwoofer toccando il + in alto a destra.

Sempre dall’app Alexa è possibile regolare l’equalizzazione grafica, e quindi il livello di incidenza dei bassi e degli alti. Nella medesima, si può inoltre selezionare uno qualsiasi dei componenti della coppia stereo / subwoofer, scorrere giù fino alla voce suoni e quindi scegliere equalizzatore. Dalla pagina risultante potremo aumentare o diminuire i livelli delle frequenze alte, medie e basse.

Una limitazione nell’uso di Echo Sub sta nel fatto che esso entra in gioco solo durante l’ascolto della musica in streaming, che sia Amazon Music Unlimited, Spotify Premium o TuneIn Radio. Ogni altro suono sarà emesso solo dagli Echo abbinati e senza supporto del Sub. Anche nel caso in cui utilizziamo la presa Aux di un Echo Plus come line-in per collegare una sorgente audio (smartphone, player musicale, audio TV, ecc.) o che inviamo musica via Bluetooth, il Sub non entra in gioco. Peccato, perché sarebbe stato un ulteriore motivo per voler acquistare Echo Sub, ma chissà che queste funzioni non vengano aggiunte con un prossimo aggiornamento software.

Per concludere, Echo Sub è senza dubbio una buona aggiunta a una coppia di Echo o Echo Plus esistenti. Se usate i vostri Echo per ascoltare musica e volete aggiungere dei bassi profondi senza spendere una fortuna, possiamo sicuramente consigliare l’acquisto del Sub.