QR code per la pagina originale

ASUS T300 Chi: nuovo Transformer Book

ASUS Transformer Book T300 Chi si rivela un dispositivo innanzitutto versatile, che unisce la praticità di un tablet alla comodità tipica di un laptop.

A partire da

€ 799

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design9
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo8
Pro

Da tablet a laptop in pochi secondi, display di alta qualità, dimensioni compatte, ottimo design, ideale sia per il lavoro che per l’intrattenimento

Contro

Manca una porta USB full-size

Di , 8 Luglio 2015

La new-entry nel catalogo di prodotti convertibili ASUS si chiama Transformer Book T300 Chi ed è disponibile da maggio anche in Italia, con prezzi a partire da 799 euro. Un dispositivo equipaggiato al lancio con la versione 8.1 del sistema operativo Microsoft, pronto a fare il grande salto verso Windows 10 non appena disponibile. Il test sul campo premia la strategia messa in campo dal gruppo taiwanese, con alle spalle un’esperienza ormai pluriennale nella realizzazione di device in grado di adattarsi ai diversi ambiti di utilizzo.

Anima versatile

Il principale punto di forza del nuovo arrivato nella famiglia Transformer è senza alcun dubbio la versatilità: in pochi secondi si passa dall’usare un tablet ad un vero e proprio computer portatile, beneficiando così del meglio offerto dall’una e dall’altra categoria. Quando ci si trova in viaggio può risultare più comodo affidarsi all’interazione mediante touchscreen, magari prendendo appunti in modo rapido tramite pennino, mentre dovendo apportare modifiche ad un documento o per la gestione della posta l’ausilio di una tastiera assicura rapidità e immediatezza.

Il display da 12,5 è pollici è reattivo e non delude nemmeno quando si tratta di visualizzare immagini o contenuti in alta risoluzione (soprattutto nella variante da 2560×1440 pixel), mentre il touchpad posizionato sul dock solleva l’utente dall’esigenza di portare con sé un mouse esterno, che, seppur di dimensioni per forza di cose contenute, garantisce una buona reattività e un’elevata precisione.

Di ottima fattura la cerniera che connette le due parti, realizzata in materiale magnetico al neodimio, mentre per quanto riguarda la comunicazione non c’è alcun bisogno di connettere cavi, in quanto avviene in modalità wireless sfruttando il Bluetooth.

Potenza per lavoro e intrattenimento

ASUS Transformer Book T300 Chi si è dimostrato un valido alleato in ogni momento della giornata, da quando ci si trova in ufficio fino ai momenti di relax serali, senza dimenticare gli spostamenti. Questo grazie a specifiche di tutto rispetto, degne di una scheda tecnica del segmento laptop.

La potenza di calcolo necessaria per gestire qualsiasi applicativo è assicurata dalla possibilità di scegliere tra i processori Intel Core M 5Y10 e Core M 5Y71, affiancati da un chip Intel HD Graphics 5300 per il rendering e l’elaborazione degli elementi grafici, utile ad esempio nell’editing video o con i videogame. I più esigenti possono optare per un quantitativo di RAM pari a 8 GB, che, grazie anche alle ottimizzazioni introdotte da Microsoft nel proprio sistema operativo, risultano sufficienti a garantire rapidità nell’esecuzione di tutte le operazioni.

Buona anche la qualità del flusso video trasmesso dalla webcam HD, ovviamente a patto di utilizzare un network Wi-Fi per le videochiamate oppure di affidarsi a reti mobile di ultima generazione.

Lo storage, più capiente rispetto a quello dei tablet tradizonali, è di 128 GB con soluzione iSSD in entrambe le configurazioni, mentre la durata della batteria arriva al massimo a otto ore, oscillando tra le cinque e le sei ore nel caso di un utilizzo intenso.

In alcune occasioni si può far sentire la mancanza di una porta USB full-size per la connessione di pendrive o hard disk, ma ricorrendo all’utilizzo di adattatori si risolve in fretta.

Meritano una citazione gli altoparlanti con tecnologia SonicMaster, capaci di riprodurre musica e contenuti audio in modo cristallino e con bassi dalla profondità convincente.

Accessori

A completare la dotazione dell’ASUS Transformer Book 300 Chi è una serie di accessori pensati per ampliarne ulteriormente le funzionalità. Tra questi, ad esempio, il pennino Active Stylus Pen per scrivere, disegnare o prendere appunti direttamente sullo schermo, la custodia Chi Tricover con chiusura magnetica, che funge sia da protezione per il dispositivo che da supporto per mantenerlo inclinato ad angolazioni differenti, e il Chi Case che racchiude i due elementi (tablet e tastiera) consentendone comunque l’aggancio e lo sgancio.

Design top di gamma

ASUS Transformer Book T300 Chi soddisfa i più esigenti non solo in termini di performance, ma anche dal punto di vista estetico perché anche nel mondo hi-tech l’occhio vuole la sua parte. Partendo dalle dimensioni, il design è estremamente compatto, soprattutto se si prende in considerazione il solo tablet, con uno spessore di soli 7,6 mm nonostante lo schermo dall’ampia diagonale. Connettendo la tastiera e chiudendolo si arriva a 16,5 mm.

La scocca è ottenuta dalla lavorazione di un singolo blocco d’alluminio, eliminando dunque l’esigenza di utilizzare viti o giunture, riducendo il peso (solo 720 grammi per il tablet) e aumentando la resistenza alle sollecitazioni. Inoltre il profilo realizzato con taglio al diamante conferisce al dispositivo un’aria elegante e raffinata.

Tutto è stato progettato per non venire mai meno ad una prerogativa fondamentale: assicurare la massima comodità non solo in fase di utilizzo, ma anche nel trasporto, senza scendere a compromessi. Il T300 Chi, infatti, può essere comodamente infilato nello zaino o in una borsa.

Inoltre la disposizione delle componenti interne è studiata per eliminare l’esigenza di impiegare le tradizionali ventole per la dissipazione termica, assicurando così risparmio energetico e totale silenziosità.

Cuore Windows

Al lancio, il dispositivo è fornito con la versione 8.1 della piattaforma Microsoft, ma non appena il gruppo di Redmond darà il via alla distribuzione di Windows 10 (il 29 luglio) sarà possibile installarlo, in forma del tutto gratuita per il primo anno. Questo, in termini concreti, si traduce, ad esempio, nella possibilità di usufruire delle ottimizzazioni introdotte con la filosofia “cross-device” del nuovo sistema operativo. Scegliere il T300 Chi significa assicurarsi update garantiti e puntuali per gli anni a venire, così come la compatibilità con un vasto catalogo di app e servizi sia per l’attività professionale che per il tempo libero.

Dal punto di vista delle prestazioni, l’avvio è rapido così come lo spegnimento e, nel corso del test condotto, non sono stati riscontrati rallentamenti nemmeno mettendo alla prova le capacità di multitasking. Anche per quanto riguarda il software, dunque, il device esce a testa alta.

Conclusioni

ASUS Transformer Book T300 Chi non delude chi cerca la perfetta sintesi tra notebook e tablet, fondendo in un solo dispositivo il meglio dei due mondi e permettendo all’utente di scegliere quale modalità adottare in base alla situazione in cui si trova.

Sono passati ormai anni da quando il produttore ha introdotto sul mercato i suoi primi dispositivi ibridi e questa new-entry rappresenta il frutto di un’evoluzione costruita su competenze tecniche ed esperienza maturata grazie anche ai feedback raccolti.

L’acquisto è consigliato soprattutto a coloro che sono stanchi di portare con sé più dispositivi e a chi trova intrigante la possibilità di interagire con il pennino su uno schermo touch di dimensioni superiori a quelle degli ormai classici phablet. Un design curato e l’elevata definizione del display (235 ppi nella variante da 2560×1440 pixel) sono i punti di forza di un prodotto pensato per definire un nuovo standard nel settore dei convertibili.