QR code per la pagina originale

HP Mini 210 HD Edition:

Display a 720p e touchpad multitouch senza tasti tra le proposte più interessanti di questo netbook

7,3
  • Recensione
Prezzo

€ 0

Giudizi
  • Caratteristiche7
  • Prestazioni7
  • Dimensioni8
  • Qualità prezzo7
Pro

Ottimo touchpad senza tasti, buona risoluzione, optional interessanti (GPS, WWAN, ecc)

Contro

Batteria standard di sole 3 celle, prestazioni limitate

Di , 20 settembre 2010

Un pò di colore

HP ha recentemente presentato l’HP Mini 210 HD, un netbook che fa del display full-720p e del design rinnovato le sue carte vincenti.

Partiamo dal look, dal quale saltano subito all’occhio alcune gradevoli scelte estetiche, fra cui il “tocco” di colore. Dimenticatevi il nero e il grigio perchè l’HP Mini 210 HD propone diverse colorazioni, in tinta unica, che rendono la parte esterna del lid e la base del netbook appariscenti.

Il prodotto in prova, colorato di blu chiaro, ha nel complesso un design piacevole e l’uso di colori accesi rende il netbook più “simpatico” rispetto ad altri prodotti della concorrenza. Inoltre, come a voler confermare l’approccio user-friendly, l’accesso ai componenti interni, per un futuro upgrade hardware, è particolarmente pratico e veloce. E poi, nonostante i materiali usati siano di plastica, il prodotto è robusto e resisterà senza problemi all’usura.

Il Mini 210 HD Edition si estende per poco meno di 27 cm in lunghezza, 17,5 cm in profondità e circa 2,5 cm di altezza, il tutto in circa 1,2 Kg.

Un piccolo display a 720p

Il display dell’HP Mini 210 HD ha una diagonale di 10,1 pollici e si avvale di una risoluzione massima di 1.366×768 pixel (WXGA): tale risoluzione, leggermente superiore rispetto alla risoluzione di 1.024×600 più comune nei dieci pollici, consente una visione più precisa a la qualità del display è complessivamente buona anche per quel che riguarda valori di contrasto e luminosità.

Inoltre è pienamente compatibile con i  contenuti a 720p sebbene, dobbiamo avvisarvi, tale feature è sfruttabile solo se il vostro sistema si avvale di una decoder card come la Broadcom Crystal HD. Infatti HP permette di selezionare alcuni optional durante l’acquisto sul sito Web e componenti quali la decoder card e il GPS sono considerati optional acquistabili a parte.

Anche le interfacce possono variare in base agli optional selezionati. Il prodotto in prova non presenta porte né nella parte frontale né sul retro, lasciando così più “pulito” il look e concentrando le interfacce sui dorsali: a destra troviamo il lettore di schede SDHC, due porte USB 2.0, la porta LAN e il Kensington Lock mentre, nella parte opposta, trovano spazio il power jack, l’uscita VGA, una porta USB 2.0 e anche un led che segnala l’attività dell’hard disk.

Touchpad senza tasti

La tastiera di questo netbook ha un layout classico, ma è più piccolo rispetto alle dimensioni standard: sarà dunque necessario, nei primi tempi, abituarsi alle dimensioni, ma tutto sommato la scrittura è comoda e, comunque, bisogna considerare che il prodotto non ha l’ambizione di essere il vostro sistema di lavoro primario .

Nonostante il poco spazio, la tastiera comprende anche alcuni tasti multimediali attivabili senza la fastidiosa combinazione del tasto Fn: oltre ai classici pulsanti di controllo del flusso audio/video, sono disponibili quelli per la regolazione della luminosità dello schermo e per l’attivazione del Wi-Fi.

Il touchpad è davvero molto valido. Consiste in un Synaptics ClickPad, con il supporto multitouch, e senza tasti fisici. A differenza di altri touchpad senza tasti, questo funziona davvero bene e si avvicina molto al top rappresentato dai touchpad di Apple. Davvero una piacevole sorpresa.

 

Hardware a basso consumo

L’hardware del HP Mini 210 HD Edition è stato scelto appositamente per risparmiare più energia possibile. Il modello in prova è basato su di una CPU Intel Atom N450, con una frequenza pari a 1,66 GHz, il tutto coadiuvato da 1 GB di RAM di tipo DDR2.

La memoria di massa consiste in un hard disk da 160 GB a 7.200 rpm mentre la GPU integrata (anch’essa fornita da Intel) è una GMA 3150 a memoria condivisa.

Le prestazioni non sono straordinarie. Il Mini 210 HD Edition si comporta bene nel suo ambito, ma, a causa dell’hardware e della risoluzione leggermente superiore, possono verificarsi lunghi tempi di caricamento. Gestendo con parsimonia le risorse e non esagerando con il multitasking, il netbook sarà un valido supporto in ambito lavorativo o per navigare in Rete.

Inoltre, come già detto, la riproduzione di contenuti a 720p e 1.080p è quasi impossibile se non scegliete la decoder card nella vostra configurazione.

In definitiva, il prodotto non eccelle in prestazioni, ma è un valido secondo computer, ideale per avere un minimo di supporto informatico durante viaggi o vacanze.

 

Poca autonomia

Peccato che nonostante la sua stessa vocazione, il Mini 210 HD Edition non sia autonomo dalla presa di corrente come ci si aspetterebbe. Non fraintendeteci, però. I consumi energetici sono comunque bassi (navigando nel Web con il WLAN, la luminosità al 70% e il profilo di Windows 7 impostato su Bilanciato abbiamo goduto di circa tre ore e mezza di autonomia), ma nememno ci sorprendono. Il fatto è che la batteria inclusa da HP è di sole 3 celle… Pertanto consigliamo l’acquisto di una batteria opzionale dalla maggiore capacità, per incrementare ulteriormente l’autonomia

Nulla da dire, invece, su valori di rumorosità e temperatura.