QR code per la pagina originale

MSI X460: ultraportatile potente ed elegante

MSI propone un computer ultraportatile, equipaggiato con potenti processori Intel Sandy Bridge,

Prezzo

€ 950

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni8
  • Dimensioni9
  • Qualità prezzo8
Pro

Design, potenza elaborativa, tastiera e touchpad

Contro

Display glossy, autonomia migliorabile

Di , 19 Settembre 2011

Design e operatività

MSI X460 rappresenta una delle ultime proposte del produttore taiwanese ad abbracciare il settore degli ultraportatili. Sebbene tale categoria comprenda, generalmente, form factor piuttosto ridotti, MSI ha optato per una struttura da 14 pollici che potesse essere il giusto compromesso tra trasportabilità e utilizzabilità.

MSI X460 misura 339x229x22,3 millimetri per un peso complessivo di circa 1.98 chilogrammi, comprensivi di una batteria agli ioni di litio da 6 celle e 5.600 mAh. La costruzione, sin dai primi momenti, appare solida, curata e con una grande attenzione al design e ai particolari.

Il lid misura appena 5 millimetri, chiaro segno di come il produttore si sia impegnato per ottenere un risultato complessivo all’avanguardia. Lo chassis, in alluminio, è decisamente attraente, sia dal punto di vista estetico che funzionale.

MSI X460 dispone di una tastiera composta da 86 tasti di tipo chiclet, con tasti funzione combinati in modo da poterli utilizzare soltanto all’occorrenza. Nel complesso la tastiera appare di qualità decisamente convincente, diversamente da come accade spesso per altri notebook in commercio. Anche il touchpad svolge egregiamente il suo lavoro. E’ sensibile al punto giusto e non ha creato problemi di sorta durante l’utilizzo. Sono presenti anche alcuni pulsanti per l’attivazione/disattivazione della webcam, collocata sulla cornice del display, del wireless e del Bluetooth.

Rovesciando l’ultraportatile, ci si può accorgere della presenza di diverse griglie di aereazione, che consentono di mantenere la temperatura di esercizio sotto controllo. La batteria è rimovibile attraverso la pressione di due opportuni pulsanti collocati sempre nella parte inferiore del dispositivo.

Sulla parte sinistra del MSI X460 trovano alloggiamento il masterizzatore DVD, i connettori jack per microfono e cuffie, il card reader e una delle porte USB 2.0. Dall’altro lato, una ulteriore griglia di ventilazione, l’uscita HDMI per il collegamento a display esterni, un paio di porte USB 3.0 a elevata velocità, l’uscita VGA e il connettore della scheda di rete oltre a quello per l’alimentazione di rete.

Galleria di immagini: MSI X460

La configurazione

La versione del MSI X460 che abbiamo testato è equipaggiata con un processore Intel Core i7-2630QM da 2.0 GHz (fino a 2.9 GHz) appartenente alla nuova serie Sandy Bridge con grafica integrata. Questa scelta appare decisamente sensata dal punto di vista delle prestazioni anche se influisce, per certi versi, sull’autonomia complessiva del notebook. Comunque sia, la soluzione proposta dal chipmaker californiano permette di utilizzare, oltre ai classici software per l’editing di testo, anche applicativi più esigenti sotto il profilo dei requisiti richiesti.

Trattandosi di un notebook dedicato alla multimedialità e all’intrattenimento, non poteva mancare una scheda grafica dedicata, in particolare una Nvidia GeForce GT540M dotata di 1 GB di memoria dedicata. Tale soluzione introduce la compatibilità con le librerie grafiche DirectX 11 e provvede a prestazioni decisamente più interessanti rispetto al controller integrato Intel HD 3000. Appare evidente, dunque, che MSI X460 è in grado di affrontare, eventualmente, anche videogiochi complessi.

MSI X460 è dotato di 4 GB di RAM, espandibile fino a un massimo di 6 GB in base alle proprie necessità. L’hard disk è un modello tradizionale con capacità di 500 GB, più che sufficienti per la memorizzazione di numerosi contenuti. Purtroppo, si tratta di un modello da 5.400 rpm, ma il produttore consente l’installazione di una unità da 7.200 rpm su richiesta.

Come si comporta

Il display del MSI X460 ha, come anticipato, una diagonale da 14 pollici e lavora a una risoluzione nativa di 1.366×768 pixel. Si tratta di un pannello con finitura glossy. La qualità dell’immagine è decisamente convincente sotto il profilo sia del contrasto che della luminosità e brillantezza dei colori. Si tratta di una pannello adeguato per la multimedialità, non vi è dubbio, sebbene la finitura lucida possa creare qualche difficoltà di visualizzazione quando esposta a forte luminosità. In tal caso, effettivamente, il display mostra alcune limitazioni.

La batteria fornita in dotazione con MSI X460 riesce a fornire una autonomia soddisfacente. Sebbene, come al solito, tale parametro vada commisurato con il tipo di operatività, considerando un uso con luminosità al 50% basata su navigazione Internet e sull’utilizzo di programmi poco esigenti dal punto di vista elaborativo, una sola carica è stata sufficiente per lavorare per circa 5 ore e 20 minuti; provando, invece, a utilizzare videogame impegnativi, l’autonomia è scesa decisamente sotto le 2 ore.

In definitiva, MSI X460 si è dimostrato vincente sotto il profilo del design, grazie a un profilo sottile e a un peso contenuto oltre che all’estetica dello chassis. Discreti anche la tastiera e il touchpad, che consentono un utilizzo anche prolungato del notebook. Il processore installato su questa unità ha dimostrato il suo potenziale sotto il profilo prettamente prestazionale, sebbene i livelli di consumo non siano particolarmente contenuti. Ulteriore punto a favore di questo notebook è la scheda grafica dedicata di Nvidia, che regala performance superiori.