QR code per la pagina originale

Nikon D3100:

Entry-level per principianti della fotografia digitale che strizza l'occhio a modelli di classe superiore

Prezzo

€ 470

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni8
  • Dotazione8
  • Qualità prezzo9
Pro

Colori vividi, definizione elevata, autofocus, scatto in sequenza, manegevolezza

Contro

Microfono integrato per i filmati, non adatta ai più esperti

Di , 17 Gennaio 2011

Sensore da 14,2 megapixel

La Nikon D3100 è una reflex digitale di ultima generazione dal prezzo conveniente, ma dalle numerose funzioni e specifiche. Non è difficile da usare ed è stata pensata dai progettisti Nikon per il fotografo di tutti i giorni che voglia comunque avere tra le mani un modello dalle buone prestazioni e in grado di garantire tutte le personalizzazioni necessarie per dare lo sfogo a qualsiasi fantasia fotografica.

Le immagini sono elaborate dal modulo Nikon EXPEED 2, in grado di fornire filmati ben registrati, ottime prestazioni a elevata sensibilità ISO e una qualità delle immagini davvero sorprendente.

La Nikon D3100 è anche in grado, tramite la funzione D-Movie, di registrare filmati alla risoluzione Full HD e di operare al meglio, sia di giorno, sia di notte. Il sensore integrato nella reflex è un CMOS da 14,2 megapixel che permette la cattura di fotografie dai colori vividi e solidi.

Malgrado tutte queste tecnologie, la Nikon D3100 rimane una fotocamera molto leggera e compatta e mostra caratteristiche ergonomiche superiori. Una presa sicura garantisce la necessaria comodità e maneggevolezza. Inoltre la presenza di comandi diretti per le funzioni più utilizzate, come l’attivazione del Live View o del D-Movie, la rendono intuitiva e piacevole da usare.

Per finire il discorso sui filmati, è necessario sapere che l’autofocus è operativo anche in modalità video, cosa che non deve essere data per scontata e che non è possibile eseguire registrazioni continue per più di dieci minuti.

La funzione “Modo guida”

Sul retro della Nikon D3100 fa bella mostra l’ampio display da 3 pollici. È luminoso e nitido e rende piacevole la visione e la modifica di foto e filmati. È presente la modalità Live View ed è, quindi, possibile comporre la scena sia dal display, sia dal mirino. La D3100 vanta anche una buona estensione della sensibilità ISO che va da 100 a 3.200, espandibile sino a 12.800. Per attivare quest’ultima, deve essere impostata la modalità Hi2.

Interessante la presenza della funzione che Nikon chiama Modo guida. È un sistema di assistenza intuitivo che chiede al fotografo informazioni sull’immagine che desidera scattare, ottimizzando automaticamente le regolazioni in modo da garantire il miglior risultato possibile. Per centrare al massimo l’effetto desiderato, sul display sono visualizzate delle immagini di esempio tra cui scegliere.

La Nikon D3100 è dotata di un sistema autofocus a undici punti. Si è dimostrato veloce e preciso (leggermente meno durante la ripresa dei filmati) anche qualora il soggetto principale non si trovi esattamente al centro dell’inquadratura. Diverse le regolazioni a riguardo, che permettono d’impostare quattro modalità AF tra cui il tracking 3D.

Tra le altre funzioni importanti, si segnalano il D-Lighting attivo, che incrementa l’estensione dinamica della fotocamera a tutto vantaggio del contrasto, e il Picture Control, che permette di scegliere tra sei diverse impostazioni: Standard, Saturo, Neutro, Monocromatico, Ritratto e Panorama.

Galleria di immagini: Nikon D3100

Conclusioni

La Nikon D3100 realizza foto di ottima qualità. I colori sono sempre convincenti e vividi, la definizione elevata e i particolari ben rappresentati. Come abbiamo potuto rilevare un po’ su tutte le Nikon, l’effetto generale è di una certa “morbidezza” dell’immagine, evidente soprattutto a forti ingrandimenti, ma si tratta di una scelta, per così dire, filosofica, il cui effetto può essere ridotto con regolazioni personali. A noi, comunque, piace.

La velocità dell’autofocus permette di non perdere mai il momento ideale di scatto, mentre la generale maneggevolezza dalla D3100, la rende pratica da usare ogni condizione. Lo scatto in sequenza può arrivare a tre fotogrammi al secondo, non tantissimi, ma stiamo pur sempre parlando di un reflex entry-level e questo valore è del tutto adeguato al suo prezzo.

Buoni anche i filmati, con solo qualche leggera imperfezione nella messa a fuoco automatica. Da segnalare solo che, curiosamente, non è possibile utilizzare un microfono esterno, con quello integrato che registra un po’ troppi rumori di fondo.

Sono disponibili molte correzioni dell’immagine “in camera” che permettono di evitare il passaggio in post-produzione su di un computer. È possibile attivare operazioni come Correzione occhi rossi, Ritocco rapido e numerosi Effetti filtro.

La Nikon D3100 è un’ottima “prima reflex”, offre molto più di quanto costi, e garantisce prestazioni elevate sia in totale automatismo, sia se si desiderino effetti più personali.