QR code per la pagina originale

Nokia Asha 302: quasi come uno smartphone

Nokia Asha 302 è un cellulare della Serie 40 dalle caratteristiche e funzionalità simili a uno smartphone.

Prezzo

€ 0

Giudizi
  • Caratteristiche7,5
  • Connessioni7,1
  • Design6,9
  • Qualità prezzo8
Pro

Supporto nativo per i filmati DivX, connettività, qualità della ricezione

Contro

Privo di tasti laterali per il volume e di flash per la fotocamera, browser poco reattivo

Di , 3 Aprile 2012

Impressioni d’uso

Da Nokia novità della serie Asha, col modello 302, un telefono non originale nell’estetica, ma ben fornito tecnicamente e realizzato con materiali di buona qualità. Il Nokia Asha 302 si presenta con una scocca bicolore satinata nella parte posteriore ed eleganti cromature lungo il perimetro. Le dimensioni sono quelle tipiche di un telefono con tastierino qwerty, ma nonostante ciò risulta più leggero di molti concorrenti, con soli 106 grammi (compresa la batteria da 1.430 mAh, necessaria a garantire un paio di giorni di utilizzo).

Oltre a essere leggero, il Nokia Asha 302 si è dimostrato anche maneggevole, grazie ai contorni affusolati, a tutto vantaggio dell’usabilità. Eppure proprio in questo ambito Nokia è inciampata in una disattenzione: a nostro avviso, la tastiera fisica, che dovrebbe essere il suo miglior pregio, è sempre retroilluminata (un elegante luce celeste che al buoi fa un discreto effetto) e non è disattivabile, il che rende i tasti di difficile lettura sotto forte luce. Confidiamo in una correzione con un successivo aggiornamento software.

La tastiera è, comunque, risultata comoda, con tasti bombati quanto basta, seppur non spaziosissimi. Inoltre permette di richiamare alcune utili funzioni senza dover passare per le impostazioni come, ad esempio, l’utilizzo del Bluetooth o del Wi-Fi.

Non insolita, ma ad ogni modo poco gradita, l’assenza del bilanciere del volume. Di fatto, sulla scocca del Nokia Asha 302 troviamo solo lo stretto necessario: sul lato sinistro, il vano per l’espansione di memoria (espèansione tramite microSD, indispensabile per ovviare ai soli 140 MB di memoria interna); sulla parte superiore, il connettore da 2mm per la ricarica, la presa microUSB e il jack da 3,5 mm.

Il display TFT da 2,3 pollici è risultato buono pur senza entusiasmare, con una risoluzione pari a 320×240 pixel e 262.000 colori. La resa dei colori è buona, ma non è altrettanto valida la resa dei neri e, soprattutto, la leggibilità sotto forte luce diretta.

Tra il display e la tastiera trovano posto 6 tasti funzione: due softkey e due tasti deputati alla chiamata , oltre a due tasti personalizzabili cpon accesso rapido a Messaggi e Rubrica o altro a scelta. Al centro, siede il comodo tasto Nav a cinque vie.

Connettività da smartphone

Il Nokia Asha 302 è un Serie 40 quindi non è, di fatto, uno smartphone. Tuttavia, ne riprende molte funzionalità. Anche a livello di connettività, il Nokia Asha 302 non ha nulla in meno rispetto a uno smartphone di fascia media: GPRS/EDGE UMTS/HSDPA non mancano all’appello mentre il processore da 1 GHz garantisce una buona stabilità nell’utilizzo e anche una discreta velocità.

Galleria di immagini: Nokia Asha 302

La ricezione del segnale e la qualità durante le telefonate sono risultate buone e in linea con gli standard qualitativi di Nokia. Nell’uso del telefono, risulta comodo il led di notifica, interpretato dal Nav Direzionale e dalla stessa tastiera, che lampeggierà segnalando l’arrivo di messaggi o chiamate. Ci sono anche il Bluetooth nella versione 2.1 e il Wi-Fi b/g/n, inoltre è possibile utilizzare questo telefono come modem sia tramite wireless sia via USB.

L’esperienza d’uso durante la navigazione mostra invece alcuni limiti rispetto a uno smartphone: la velocità in connessione è rallentata a causa del Nokia Browser, che, nonostante la presenza di Flash Lite (che permette di vedere i video di YouTube), a nostro avviso non il miglior browser in circolazione. Fortunatamente, il supporto Java permetterà di ovviare ai limiti del sistema rendendo possibile installare altri programmi, tra i quali anche dei browser alternativi.

Indubbiamente, la comunicazione è il punto di forza del Nokia Asha 302: T9, SMS standard e concatenati, EMS, MMS e e-mail (però fortemente limitate e senza supporto per Exchange). Mancano, di contro, il supporto alla videochiamata  e la funzione chat per l’app di Facebook.

Intrattenimento

Una delle cose che ha piacevolmente sorpreso nel Nokia Asha 302 è il supporto nativo dei filmati DivX anche se le dimensioni e la risoluzione del display non permettono una visione piacevole. Il player permette comunque di equalizzare l’audio, qualitativamente buono. C’è anche la radio FM con RDS seppur senza particolari funzionalità.

La fotocamera posteriore da 3,2 megapixel ha dato risultati discreti per le foto, ma in ogni caso l’assenza del flash e dell’autofocus rendono indispensabile scattare in un ambiente ben illuminato.

Nel complesso, il Nokia Asha 302 è un telefono potenzialmente adatto a chi scrive molto e a chi ama qualche funzionalità extra come la riproduzione audio e video senza eccessive pretese.