QR code per la pagina originale

Nokia C2-01:

Un cellulare classico per estetica e funzioni, è indicato a chi cerca un acquisto al risparmio.

Prezzo

€ 49

Giudizi
  • Caratteristiche6,9
  • Connessioni6,5
  • Design6,3
  • Qualità prezzo8
Pro

Numerose applicazioni, ricezione, audio in chiamata, prezzo

Contro

Design retro, display, vivavoce

Di , 22 Febbraio 2011

Design clasico

Il Nokia C2-01 è un nuovo telefono cellulare quad-band 3G che va a inserirsi nella serie 40 del noto produttore. Notiamo subito un ritorno a un design più classico, con forme arrotondate e misure ridotte (109,6×46,9×14,6 mm per in 89 gr), che lo rendono pratico e maneggevole.

I materiali nel complesso non sembrano particolarmente robusti come ci si aspetterebbe. Ad ogni modo, la tastiera alfanumerica di cui è dotato risulta comoda e ben illuminata. Comodo anche il tasto Navi a 5 modalità (le 4 direzioni e la conferma premendo al centro). 

Oltre al display TFT da 320×240 pixel, troviamo, nella parte alta, i connettori da 3,5 mm per l’auricolare e quello da 2 mm per il caricabatteria, mentra sui lati sono accomodati il connettore microUSB, a destra, e a sinistra l’alloggiamento della microSD (Il Nokia C2-01 supporta fino a 16 GB), utile per espandere la memoria interna del telefono che ammonta a soli 75 MB.

Purtroppo, per l’inserimento della SIM è necessario rimuovere la batteria da 1020 mAh. Nella confezione troverete un caricabatteria da viaggio, un auricolare stereo e il manuale d’uso.

Per un uso pratico…

Sebbene si tratti di un cellulare dalle basse pretese, il Nokia C2-01 permette un certo grado di personalizzazione e di modalità d’uso, innanzitutto grazie alla possibilità di ampliarne le dotazioni sia tramite l’Ovi Store sia attraverso l’installazione di applicazioni Java (ben supportate fino alla MIDP 2.0).

Già installati nel terminale troverete il web browser Opera Mini e le Mappe di Nokia. In tutti questi casi, le funzionalità a disposizione non sono le stesse dei software presenti negli smartphone di classe superiore: ad esempio, per quanto possa tornare utile per evitare di perdersi, Nokia Maps ha bisogno di una connessione dati per mostrare le informazioni d navigazione, quindi è raccomandabile avere un contratto telefonico flat.

Galleria di immagini: Nokia C2-01

Assente il Wi-Fi mentre non manca il Bluetooth 2.1, utile per connettere auricolari senza filo, vivavoce da auto o, semplicemente, per scambiare contenuti multimediali come audio, video e immagini con alti terminali. Il resto della dotazione include il supporto per e-mail, chat (bisogna scaricare un apposito client) e, ovviamente, SMS (semplici o concatenati) e MMS.

C’è anche il Vivavoce (anche se poco potente). Buona la ricezione del segnale così come l’audio nelle conversazioni.

…o per diletto

Per l’intrattenimento, il Nokia C2-01 mette a disposizione una discreta fotocamera da 3,2 megapixel con full focus, autoscatto e zoom digitale fino a 4x, che permetterà di scattare foto con una risoluzione fino a 1.536×2.048 pixel e di registrare video da 320×240 pixel.

Qualora le vostre preferenze vadano sulla musica, tranquillizzatevi perché c’è anche il lettore multimediale per riprodurre audio e video, la Radio FM con RDS nonché un comodo equalizzatore con 6 settings tra i quali poter scegliere (4 pre-configurati e 2 personalizzabili). C’è anche il registratore vocale.

Tra le applicazioni già presenti, citiamo i client di Facebook e Flickr oltre al comodo convertitore (temperature, valute, pesi, ecc.) e al simpatico convertitore di taglie, che sarà particolarmente apprezzato dalle donne.  

Infine, la personalizzazione è quella solita a cui ci ha abituati ultimamente Nokia sui Serie 40, dunque temi e sfondo da scegliere, barra dei collegamenti configurabile e selezione delle informazioni da visualizzare nel Homescreen (ad esempio, le nuove mail piuttosto che gli impegni in agenda).

Complessivamente, il Nokia C2-01 ha un buon rapporto qualità/prezzo. Offre numerosi appllicativi e un discreto grado di personalizzazione. Certamente non è paragonabile a uno smartphone, nemmeno di fascia bassa, e le possibilità d’uso sono limitate, ma quel che che fa, lo fa bene.