QR code per la pagina originale

Nokia X7-00: in attesa dei primi Nokia Windows Phone 7

Ottime doti multimediali e buone performance per questo Nokia basato su Symbian Anna. In attesa di Windows Phone 7.

Prezzo

€ 399

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Connessioni7
  • Design9
  • Qualità prezzo8
Pro

Fotocamera da 8 megapixel, multimedia, qualità costruttiva

Contro

Assenza autofocus, browser

Di , 6 Settembre 2011

Corazza di ferro

Disponibile sul mercato da qualche settimana, abbiamo finalmente avuto l’opportunità di testare sul campo il nuovo Nokia X7. Si tratta di uno smartphone con schermo capacitivo da 4 pollici e chiara vocazione multimediale basato su Anna, la nuova versione del sistema operativo Symbian.

Il Nokia X7 si presenta davvero bene, con materiali metallici di elevata qualità e un assemblaggio quasi impeccabile. Il merito va sicuramente attribuito alla particolare struttura scelta dai tecnici Nokia, che hanno preferito una configurazione che non prevede la sostituzione della batteria, una soluzione già vista in altre macchine di fascia alta. Quest’ultima, infatti, è integrata nel corpo del telefono, a tutto vantaggio della solidità complessiva. Chi è solito maltrattare la batteria con ritmi e cicli assurdi probabilmente non gradirà, ma non possiamo negare che ciò porti a una qualità costruttiva superiore, che si avverte quando si afferra il dispositivo.

Rimangono, ovviamente, gli slot laterali per la SIM e per la memory card. Sull’altro lato si trovano i pulsanti per il volume e la fotocamera, indispensabile in uno smartphone di questo tipo, mentre in alto rimangono il jack audio da 3,5, il connettore MicroUSB e il pulsanti di accensione/blocco/sblocco.

Le caratteristiche multimediali del Nokia X7 sono svelate anche dalla presenza degli speaker laterali nella parte bassa, che donano una riproduzione audio di qualità abbastanza buona. Nella parte posteriore, infine, è ben evidente la fotocamera da 8 megapixel con doppio Flash LED.

La confezione, invece, rimane abbastanza standard, con alimentatore, auricolari stereo del tipo in-ear (con comandi per pilotare la riproduzione dei brani), la guida rapida cartacea e una memory card da 8 GB in formato MicroSD. Mancano il cavo dati e la custodia.

Galleria di immagini: Nokia X7

Symbian Anna

La base hardware del Nokia X7 rimane in pratica comune ad altri modelli della casa finlandese, quindi con il processore ARM 11 a 680 MHz, ed eravamo curiosi di vedere il comportamento di Symbian Anna alle prese con compiti multimediali.

Nokia X7

In realtà Symbian Anna può essere visto come poco più di un restyling in attesa dei nuovi modelli Windows Phone derivanti dall’accordo con Microsoft. Dobbiamo ammettere che, sul piano multimediale, non abbiamo notato problemi particolari. La potenza e le caratteristiche del sistema sono ampiamente in grado di gestire audio e filmati ad alta definizione. Anche i giochi hanno una buona resa e sono abbastanza gradevoli.

Di fatto, Anna ha i soliti pregi/difetti nell’uso quotidiano. Nell’uso soft è abbastanza reattivo, ma perde qualche colpo con le applicazioni più esigenti, che impongono qualche piccolo rallentamento. Inoltre continua a soffrire la presenza di un browser un po’ limitato e una retrocompatibilità delle applicazioni un po’ troppo ridotta.

Multimedia

Nokia X7

Lo schermo OLED ha un’ottima visibilità anche se la risoluzione appare un po’ troppo bassa, solo nHD (320×640). È, forse, un po’ poco per pensare anche solo di impensierire gli avversari. È  ovviamente sensibile al tocco, come impone la tendenza attuale, ed evidenzia sempre una buona reattività.

La fotocamera posteriore da 8 megapixel si è comportata molto bene nelle nostre prove, peccato manchi l’autofocus. Foto e filmati (anche a 720p) hanno una qualità molto buona, grazie anche al software di gestione che consente diverse impostazioni. Manca la fotocamera frontale.

Non possiamo dimenticare i sensori di orientamento (Accelerometro), prossimità e illuminazione ambientale e l’immancabile radio FM e il GPS. Peccato manchi il led di stato.

Il resto della configurazione

La memoria interna a bordo è di circa 350 MB, meno quelli disponibili all’utente, e altri 8 GB sotto forma di memory card, il cui slot è in grado di riconoscere schede ad alta capacità fino a 32 GB con inserimento anche a telefono acceso. Se lo spazio non è ancora sufficiente o se si ha la necessità di accedere a dati archiviati su altri media, la funzionalità USB On The Go consente il collegamento di pendrive.

“Su strada” il Nokia X7 si è comportato bene. La qualità audio e la ricezione non hanno mostrato alcuna incertezza. La sezione radio è completa: GSM/EDGE (850/900/1800/1900 MHz), WCDMA (850/900/1700/1900/2100 MHz). Anche la sezione connettività è sulla stessa linea: Bluetooth 3.0Wi-Fi 802.11 b/g/n e supporto HSDPA/HSUPA per velocità di download/upload fino a 10.2/2.0 Mbps.

Il Nokia X7 monta una batteria integrata da 1.200 mAh che, con un utilizzo non troppo esagerato, permette di superare una giornata di lavoro senza troppi patemi.

In conclusione, il Nokia X7 si è comportato bene durante la nostra prova, specialmente nell’utilizzo multimediale e nelle foto, ma Symbian comincia a sentire il peso degli anni e la mancanza di una integrazione più spinta con i social network.