TCL C63 QLED TV: un ottimo TV al giusto prezzo

Il nuovo TCL C63 è uno smart TV con tecnologia QLED per colori sempre vivi e realistici, audio in collaborazione con ONKYO e sistema operativo Google TV.

pro

  • Qualità del pannello
  • resa audio
  • piedini regolabili in larghezza
  • piattaforma Google TV
  • doppio telecomando

Contro

  • Niente da segnalare
il voto di Webnews  9
Il nuovo TCL C63 è uno smart TV con tecnologia QLED per colori sempre vivi e realistici, audio in collaborazione con ONKYO e sistema operativo Google TV.

TCL è un brand che negli ultimi anni sta crescendo molto anche nel nostro paese, grazie a prodotti di ottima qualità – come il TCL C63 di cui parliamo oggi – proposti ad un prezzo mai esagerato. A livello mondiale l’azienda è stabilmente in seconda posizione per la vendita di TV, mentre in Italia ha raggiunto il terzo posto già da qualche mese ed ambisce a crescere ancora.

Se per molti utenti italiani si tratta di un brand nuovo, in casa TCL è un colosso che produce praticamente tutte le categorie merceologiche dell’elettronica di consumo, dai grandi elettrodomestici agli smartphone, e che riesce ad innovare e proporre continuamente nuove soluzioni. Basti pensare al primo TV mini LED, che fu annunciato proprio da TCL nel 2019.

La gamma di TV 2022 proposta da TCL nel nostro paese comprende diversi modelli, compresi i top di gamma mini LED e la linea immediatamente inferiore con Quantum Dot, meglio conosciuti come QLED. E proprio a questa linea appartiene il TCL C63, che abbiamo provato nella variante da 55 pollici.

TCL C63: tutti i dettagli

Confezione e Design ()

All’interno della confezione del TCL C63 troviamo, oltre al TV, i piedini per poggiarlo su un mobile, il cavo di alimentazione, due telecomandi (uno classico e uno smart Bluetooth) e due coppie di batterie AAA ministilo.

La prima cosa che salta all’occhio del TCL C63 è il design: minimale ed elegante, con bordi estremamente sottili, ed una barretta in alluminio lungo il lato basso con logo ONKYO che racchiude gli altoparlanti rivolti verso il basso.

TCL C63

Subito sotto al pannello possono essere fissati i piedini per poggiare il TV sul mobile, e qui evidenziamo una caratteristica inusuale e probabilmente unica, tanto semplice quanto geniale: i piedini possono essere montati in configurazione classica, oppure a distanza ravvicinata più verso il centro dello schermo per adattarsi a mobili porta TV di dimensioni inferiori. Ottima scelta di TCL che così permette il posizionamento di un TV da 55” anche a chi ha un mobile di soli 65cm di larghezza, senza la necessità di fare buchi al muro.

Anche lo spessore è ridotto, con un massimo di poco superiore ai 5cm nei punti più spessi e un minimo di circa 1cm in corrispondenza della parte superiore.

Il pannello a LED del TCL C63 ha risoluzione 4K UHD e rapporto 16:9, con supporto a tutte le tecnologie dinamiche d’immagine – compresi Dolby Vision e HDR10+ – ed una gamma di colori estesa grazie alla tecnologia Quantum Dot impiegata con aree local dimming di dimensioni ridotte. Aggiungiamo poi la tecnologia Motion Clarity, che entra in gioco ogni volta che si guardano immagini ricche di azione andando a migliorare la fluidità delle e la nitidezza delle scene.

Il comparto audio, presente all’interno della barra inferiore, è composto da una coppia di altoparlanti down-firing da 20W ciascuno, calibrati da ONKYO e dotati di Dolby Atmos per una immersione più completa ed una qualità più cristallina, sia per le frequenze alte che per i bassi sufficientemente corposi.

Sul retro abbiamo poi tutte le porte e i connettori, intelligentemente rivolti verso il lato così da consentirne l’accesso anche quando il TV è montato a muro. Troviamo 3 porte HDMI 2.1, tutte con supporto ALLM per la bassa latenza nel gaming ed una con eARC per le soundbar più moderne; una USB 2.0, una USB 3.0, una porta di rete LAN, una uscita digitale ottica, una uscita audio per cuffia, una AV da 3,5mm, la CI per le smart card e naturalmente gli ingressi per le antenne terrestre e digitale. Fra le connettività abbiamo invece il WiFi dual band e il Bluetooth 5.0, oltre naturalmente agli infrarossi per il telecomando e al Chromecast integrato.

TCL C63: Caratteristiche ()

La parte televisiva di TCL C63 vede una integrazione completa fra il software che gestisce i programmi TV e il sistema operativo della parte smart, grazie alla più recente interfaccia Google TV. Il risultato è un sistema fluido e ben organizzato, con pannello di impostazioni unificato e facile da utilizzare. La prima configurazione è rapida e semplice, e imposta il nostro account Google oltre ai canali ricevuti dall’antenna del digitale terrestre o dal satellitare. Non manca l’ordinamento automatico dei canali secondo la numerazione nazionale, oltre alla guida dei programmi TV per i 7 giorni successivi. Presente anche l’HbbTV sebbene questo non sia attivo per i canali Mediaset: l’azienda ci comunica che il processo di certificazione è stato già superato e che quindi tutte le opzioni smart per il restart dei programmi e l’accesso diretto ai contenuti multimediali dei canali Mediaset arriverà con un aggiornamento nei prossimi mesi.

Avendo l’interfaccia Google TV abbiamo poi accesso a tutti i consigli sui contenuti da vedere in streaming, con possibilità di valutare film e serie già viste così da migliorare i consigli. Abbiamo naturalmente accesso a tutte le applicazioni presenti sul Play Store, e quindi possiamo aggiungere servizi streaming e utility varie alla homepage. La versione preinstallata sul  TCL C63 ha poi già la possibilità di impostare più profili, così da ricevere consigli diversi da quelli che arrivano alla moglie o ai bambini.

Non mancano poi il Chromecast integrato, per trasmettere i contenuti dallo smartphone; l’Assistente Google per chiedere direttamente con la voce curiosità, domande di vario genere, o per pilotare gli accessori della smart home. In aggiunta, TCL ha anche aggiunto la possibilità di interagire con Alexa, così da permettere anche a chi usa abitualmente l’assistente di Amazon di controllare il TV con la voce.

Interessante poi la scelta di includere due telecomandi nella confezione di TCL C63: uno classico, con il tastierino numerico e un focus sulla TV digitale, ed uno smart, con configurazione più semplice, tasti dedicati alle app streaming più comuni e un joypad per navigare fra le opzioni delle app.

TCL C63

Le app preinstallate comprendono YouTube, Netflix, Prime Video, e molto altro, ma possiamo scaricare ed installare tutte le altre app che usiamo abitualmente come Disney+, Apple+, DAZN e così via. Trattandosi di una Google TV abbiamo anche il supporto a Duo per le videochiamate, ma è necessario collegare una telecamera esterna ad una porta USB della televisione: abbiamo provato con una webcam Anker e funziona alla perfezione, permettendoci quindi di fare videochiamate con una visione grandangolare mentre siamo comodamente seduti sul divano con tutta la famiglia.

Prezzo ()

Il TV TCL C63 da 55” è disponibile su Amazon e nei principali negozi di elettronica al prezzo di listino di €599. La serie C63 comprende anche modelli con dimensioni di 43”, 50”, 65” e 75”.

Conclusioni ()

Complessivamente dobbiamo dire che questo TV TCL C63 ci è piaciuto molto. Abbiamo un design gradevole, che si adatta a qualsiasi ambiente sia che scegliamo di appenderlo al muro che di poggiarlo su un mobile; l’ottima idea dei piedini regolabili; un pannello di qualità che, grazie all’esperienza e alla ricerca di TCL, combina tutte le migliori tecnologie offrendo così immagini fluide e colori vividi in ogni situazione; un software completo firmato Google con l’interfaccia più recente che – ad oggi – solo TCL e Sony possono usare. Il tutto proposto ad un prezzo decisamente competitivo, che con meno di 600 euro ci permette di avere in casa un’ottimo televisore da 55 pollici.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti