Speciale Giffoni Innovation Hub

Giffoni Innovation Hub

Giffoni Innovation Hub, l’arte di innovare

Giffoni Innovation Hub è una creative agency di Giffoni Experience che si occupa di supportare le idee innovative e i progetti creativi dei giovani talenti. Fondata da Luca Tesauro, Orazio Maria di Martina e Roberto Esposito, la creative agency lavora sull'accelerazione dei progetti più creativi, sulla creazione di eventi e sui servizi di consulenza. Tra gli eventi più importanti, Next Generation, un percorso formativo sui temi del digitale, web economy, tech e innovazione. L'appuntamento del 2019 approfondirà i principali temi dell’attualità innovativa del Terzo Millennio.

Di

Giffoni Innovation Hub è la creative agency ispirata e promossa da Giffoni Experience che progetta strategie, format e realizza eventi di innovazione digitale, sociale e culturale. Un polo strategico dove sperimentare, valorizzare e supportare le idee innovative e i progetti creativi dei giovani talenti. Le attività principali riguardano l’accelerazione di progetti creativi e culturali con l’obiettivo di accompagnare le idee più valide dalla nascita al lancio sul mercato, la progettazione di eventi e nuovi format e l’offerta di servizi di consulenza per brand ed enti pubblici nel mondo della cultura e dell’innovazione.

Giffoni Innovation Hub, la storia ()

Giffoni Innovation Hub nasce nel 2015 per volontà di Luca Tesauro, Orazio Maria Di Martino, Antonino Muro e Roberto Esposito. I founder hanno fatto confluire in questo progetto tutte le loro esperienze personali maturate nell’ambito di eventi internazionali dedicati ai giovani e nella realizzazione di startup innovative.

Luca Tesauro, che ha rivestito il ruolo di communication manager del Giffoni Film Festival ed è stato pure nominato dall’Unione Europea Digital Champion di Giffoni Valle Piana, guida il Giffoni Innovation Hub come amministratore delegato. Ad affiancarlo, Orazio Maria Di Martino, già responsabile della comunicazione del Giffoni Film Festival, Antonino Muro, co-founder e Account Manager di Giffoni Innovation Hub e Roberto Esposito, blogger e startupper vincitore di vari Guinness World Records per le sue attività sul web e sui social media, dove è seguito da oltre sei milioni di utenti.

Questa realtà opera nel mercato nazionale e internazionale con sedi a Giffoni Valle Piana, Napoli e Milano e rappresenta un polo strategico e operativo in grado di elaborare, valorizzare e supportare progetti, eventi e format nel settore della creatività, della cultura digitale e dell’innovazione.

Nonostante la sua “giovane età”, il portfolio di Giffoni Innovation Hub vanta già collaborazioni e risultati significativi grazie a progetti di spessore portati avanti con clienti e partner importanti.

Giffoni Innovation Hub, i servizi ()

Giffoni Innovation Hub supporta aziende, organizzazioni ed enti pubblici nella creazione di strategie e soluzioni creative, nell’innovazione dei processi organizzativi e operativi, e nella gestione delle relazioni pubbliche e commerciali. Servizi di consulenza strategica per ottimizzare l’assessment qualitativo e quantitativo, partendo dal trendwatching e dall’analisi di scenario per pianificare azioni concrete.

Giffoni Innovation Hub individua anche il giusto modello di business per un prodotto o per un servizio per proporlo sul mercato nel modo più efficace, definendo la fattibilità tecnica, finanziaria e commerciale. Giffoni Innovation Hub interagisce anche con enti pubblici, brand internazionali, operatori culturali e fondi di investimento per creare partnership e nuove opportunità con i clienti. Presenti anche servizi di comunicazione e marketing per elaborare strategie e campagne di comunicazione.

Giffoni Innovation Hub: Next Generation 2019 ()

Giffoni Innovation Hub progetta e realizza eventi con focus su digitale, cultura e nuove generazioni. Next Generation è un percorso formativo che la creative agency offre sui temi del digitale, web economy, tech e innovazione. L’appuntamento 2019, il quinto, inizia con le attività didattiche rivolte ai dreamers, i giovani talenti under 30 del Dream Team e i Giffoners dai sei anni in su che potranno partecipare ai creative digital labs di 3D printing ed elettronica, realtà virtuale e aumentata. Per i ragazzi più grandi, dai 18 anni in su, workshop dedicati ai seguenti temi: Interactive Storytelling, Social Impact, Open Innovation, Big Data e Crowdfunding.

Next Generation si terrà dal 19 al 27 luglio presso Giffoni Valle Piana (Salerno) e approfondirà i principali temi dell’attualità innovativa del Terzo Millennio.

Next Generation – programma 2019

Gli appuntamenti da non perdere.

  • Venerdì 19 luglio 2019 dalle 9.30 alle 13:30 – Aula Magna / Antica Ramiera

DREAM TEAM: la classe dei giovani talenti digitali, la community degli innovatori under 30, incontra le aziende partner di Giffoni. Verranno presentati i brief dei progetti ai quali lavoreranno per Fondazione IBM per la quale dovranno creare nuovi contenuti digitali o cartacei a supporto del progetto “NERD?” (NON è Roba per Donne?) per una più inclusiva e vasta azione di avvicinamento per le ragazze nelle scuole superiori all’informatica e alla programmazione. Fondazione Telethon invita all’ideazione di una valigetta con contenuti “EDUTAINMENT” a supporto delle associazioni che aspirano a raccontare nelle scuole le disabilità con soluzioni nuove, e al contempo semplici, che rendano l’attività economicamente vantaggiosa, scalabile e sostenibile. La sfida che Toyota Motor Italia presenta ai dreamers è SMART LEARNING per la divulgazione di contenuti legati al tema della Mobilità sostenibile alla base dell’Environmental Challange 2050 redatto da Toyota (Ottobre 2015). I ragazzi e le ragazze del dream team lavoreranno tutti i giorni all’Antica Ramiera dal 19 al 27 luglio, seguendo workshop, incontri, talk e laboratori con professionisti e ospiti di Next Generation e del Giffoni Film Festival.

  • Sabato 20 luglio 2019 – Giffoni Village

Novità assoluta di quest’anno, il focus sulla Virtual Reality (VR), con una sezione speciale che per la prima volta sarà ospitata in occasione della 49esima edizione del Giffoni Film Festival e che vedrà l’anteprima mondiale di Caravaggio, la mente ferita, prodotto da Apptripper. La sezione, in programma tutti i giorni al Giffoni Village, ospiterà anche altre produzioni tra cui Le 4 Visioni dell’Aldilà di H. Bosch (produzione Musei Civici di Venezia), Nuragica (produzione Sardinia Experience Coop), L’Incendio del Castello di Giusso (produzione Comune Di Sicignano Degli Alburni), Un giorno nella vita di Ayan, un’operatrice di Save the Children, grazie alla realtà virtuale, I Progetti del VIS (produzione VIS Volontariato Internazionale Per Lo Sviluppo). Tutte le opere della sezione speciale Giffoni VR saranno disponibili al pubblico dal 19 al 27 luglio.

  • Lunedì 22 luglio 2019 dalle 15:30 alle 17:30 – Antica Ramiera / Aula CoWorking – PANEL NAZIONALE SULLE POLICY DELL’INNOVAZIONE

“Competenze, talenti e trasformazione digitale: le policy nazionali dell’innovazione”: questo il tema del confronto, presieduto dall’Assessore della Regione Campania all’Internazionalizzazione, Startup e Innovazione, Valeria Fascione, con alcuni tra i principali attori istituzionali italiani di Comuni e Regioni che hanno segnato un percorso avanzato nelle scelte strategiche dell’ecosistema delle start up e sulle politiche attive nazionali dell’innovazione. L’evento è organizzato da Giffoni Innovation Hub in collaborazione con Italia Startup, l’Associazione no profit che rappresenta, sostiene e dà voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.

  • Mercoledì 24 luglio 2019 dalle 11:00 alle 13:00 – Antica Ramiera / Aula Magna – PANEL: GENERAZIONE GIFFONI, OSSERVATORIO 2019

Il mondo Giffoni è rappresentativo di più generazioni che confluiscono in un luogo magico per vivere insieme una esperienza culturale, creativa e di divertimento unica. Attraverso un progetto di ricerca realizzato da GIH verranno intercettati gusti, emozioni, percezione e atteggiamento verso gli stimoli che provengono dal mondo in cui vivono. Quali sono le caratteristiche distintive di questa Generazione? L’obiettivo è descriverlo attraverso il coinvolgimento dei Giurati di Giffoni.

Saranno effettuati due percorsi di esplorazione attraverso delle Survey online: il primo legato alla esperienza principale vissuta dai Giurati in sala durante la proiezione dei film al fine di tracciare un profilo simbolico e comportamentale segmentato per genere dei rispondenti (maschi e femmine) e per fascia di età. Il secondo sarà legato ai contributi spontanei dei Giurati su 4 temi specifici: Save the Planet, Always connected Life, Influencer e Fashion, Food.

I risultati della Survey saranno utilizzati da una sezione speciale del Giffoni Dream Team, supportata da mentor esperti dei diversi temi di indagine, per comporre un output finale: GENERAZIONE GIFFONI, OSSERVATORIO 2019 che verrà presentato il 24 luglio e sarà oggetto di un Panel di discussione.

  • Venerdì 26 luglio 2019 – dalle 10:30 alle 13:00 – Aula Magna – ROUNDTABLE BLOCKCHAIN & MEDIA

“Blockchain&Media: Time to change?” Tavola Rotonda sul nuovo paradigma rappresentato dalla blockchain per il mondo dell’Entertainment e per l’industria cinematografica. Grazie alla collaborazione con il project partner, ViMove, si è strutturato un percorso, finalizzato a investigare lo scenario attuale del settore cinematografico e della tecnologia blockchain, individuando le criticità e le opportunità che quest’ultima genera. Il focus è improntato sull’analisi delle nuove forme di finanziamento, abilitate dalla blockchain.

Giffoni Innovation Hub: Next Generation 2018 ()

L’edizione 2018 di Next Generation ha visto la partecipazione di 500 giovani innovatori per la community del Dream Team di Giffoni Innovation Hub provenienti da Asia, Europa, Centro-America. 35 sono stati i protagonisti innovatori under 30 con origini da Italia, Messico e Svezia, che hanno incontrato 120 ospiti e mentor tra manager, stakeholder ed esperti di innovazione e comunicazione.

Sono state, invece, 10 le università coinvolte e 3 i progetti sviluppati e presentati dal Dream Team: Virtutee, tutor virtuale destinato a bambini con disturbi dell’apprendimento, realizzato in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma; Internet (non) è un gioco!, piattaforma video-ludica-esperienziale contro il cyberbullismo pensata per i bimbi e gli adolescenti tra i 6 e i 13 anni e prodotta da Kaspersky Lab; How to slay dragons – a methodology, progetto che, sfruttando dati dallo spazio, punta a mappare e a risolvere le criticità del nostro pianeta, in particolare le fonti di emissione di plastiche che inquinano i nostri mari in collaborazione con Future by Lund, l’incubatore The Creative Plot e l’Agenzia Spaziale Svedese.

2 le round table. La prima focalizzata sul tema del nomadismo digitale organizzata con nomadidigitali.it.

Come ha spiegato bene Luca Tesauro, CEO di Giffoni Innovation Hub:

Con la quarta edizione di Next Generation abbiamo selezionato e approfondito accuratamente alcuni dei temi più attuali e significativi dell’universo innovazione, sempre mantenendo il focus sulla missione dell’Hub: educare le nuove generazioni, formarle alle sfide digitali, creative e culturali e suggerire opportunità, anche occupazionali, lontane dalle classiche prospettive. Temi come il nomadismo digitale – se seriamente considerati – potrebbero stravolgere letteralmente il nostro modo di vivere l’Italia, favorendo l’ingresso dei tanti piccoli e meravigliosi borghi italiani – non solo del Sud – nel mercato globalizzato. A Giffoni ne abbiamo parlato, riferendoci alle politiche che potrebbero rendere attraente il nostro paese e il Meridione – orfano di giovani ma pieno di tradizioni e valori secolari – per i lavoratori da remoto del nuovo millennio, nomadi digitali attenti alla qualità di vita e alla felicità. In questo scenario la regione Campania si colloca come candidata ideale, un potenziale riferimento per i nomadi digitali di tutto il mondo sul modello di paesi come l’Estonia.

La seconda round table ha, invece, delineato i profili contemporanei della next education.

Come ha illustrato bene Orazio Maria Di Martino, COO di Giffoni Innovation Hub:

Abbiamo parlato dell’educazione emergente e futura dai primi anni di vita all’ingresso nell’età adulta e lo abbiamo fatto al fianco di partner dalle diverse competenze, in modo da affiancare l’esperienza didattica agli orizzonti imprenditoriali per prossimi interventi congiunti in ambito educational. Partner come Telefono Azzurro, AGI, Facebook, Google Italia, IBM Italia, Kaspersky Lab, Wikimedia, Ospedale pediatrico Bambino Gesù, Università di Milano Bicocca, l’associazione Manes, la Hedda Anderssongymnasiet di Lund in Svezia che lavoreranno con Giffoni.

Il programma 2018 di Next Generation ha visto anche 8 workshop di School Factor Academy che hanno formato 200 persone, ricercatori e docenti universitari, insegnanti e studenti, tutti futuri tutor dell’innovazione che andranno a divulgare la cultura digitale e le nuove sfide della tecnologia in oltre 70 scuole in tutta Italia nell’ambito del format School Factor promosso da Giffoni Innovation Hub con Medaarch, Knowledge for Business, Campania NewSteel e Fondazione Cultura e Innovazione.

Antonino Muro, co-founder ed account manager di Giffoni Innovatin Hub:

Solo nel 2017 abbiamo già coinvolto in attività formative più di 1500 tra studenti e insegnanti, adesso con il format School Factor andremo oltre, creeremo una rete di competenze tra le scuole italiane, partendo dalla Campania. Tutor formati da Giffoni Innovation Hub lavoreranno negli istituti scolastici secondari su questi temi: modellazione 3D, fabbricazione digitale, arduino, robotica, intelligenza artificiale tra arte e scienza, digital storytelling, visione d’impresa, business plan, narrazione digitale e social media. School Factor rafforza ulteriormente il ruolo di Giffoni Innovation Hub come pledger della Digital Skills and Jobs Coalition della Commissione Europea (DSJC), coalizione che riunisce stati membri, società, partner sociali, organizzazioni non-profit, enti formativi che contrastano la mancanza di competenze digitali in Europa.

Il programma di Next Generation 2018 è stato ancora più ricco. In Cittadella, al Giffoni Village, Giffoni Innovation Hub ha, inoltre, proposto 30 laboratori e coinvolto in totale 1000 bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni. Protagonista dei primi 4 giorni di laboratori di intelligenza artificiale e robot programming per l’infanzia, Stefania Druga, tra i massimi esperti di robotica didattica al mondo, research assistant dell’MIT Media Lab di Boston.

L’appuntamento 2018 ha visto anche la firma di due protocolli d’intesa. Il primo è stato siglato con Campania NewSteel ed è stato destinato all’alfabetizzazione digitale delle startup, alla crescita e alla formazione di giovani talenti per innovare le imprese, alla valorizzazione dello spirito imprenditoriale dei ragazzi attraverso laboratori e percorsi formativi. Un ruolo fondamentale nella collaborazione è sarà rivestito dalla Apple Developer Academy, la prima iOS Developer Academy d’Europa con l’obiettivo di sperimentare le applicazioni sviluppate dall’Academy nell’ambito dell’universo giovanile di Giffoni. Il secondo accordo è stato firmato con il lab di Montecatini MTcityFarm per portare anche nella città toscana i Digital Days e gli altri format di Giffoni Innovation Hub.

Next Generation 2018 ha ospitato anche una competizione internazionale. Nello specifico, la finale di Creative Business Cup per startup che operano nelle industrie creative e culturali; 1 presentazione dei risultati di un progetto nato per costruire ambienti di insegnamento/apprendimento innovativi per i bambini compresi tra i 3 e i 6 anni, Infanzia Digitales. E un il concept di spazi modulari realizzabili in scuole, musei e aziende per avventure interattive e percorsi digitali da realizzare con eFM.

E infine, numeri record anche sui social di Giffoni Innovation Hub: 480 mila persone raggiunte tra Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin.

Giffoni Innovation Hub: Dream Team 2019 ()

Giffoni Innovation Hub cerca talenti di età compresa tra i 18 e i 28 anni per offrire loro un percorso di formazione che si possa trasformare in opportunità concrete di lavoro. La creative agency aveva lanciato una call for talents che dava la possibilità ai giovani di candidasi entro il 10 luglio 2019 per entrare a far parte del Dream Team. Obiettivo quello di sfruttare le loro capacità per poter realizzare progetti di innovazione da lanciare sul mercato delle industrie creative e socio-culturali.

Dal 19 al 27 luglio il potenziale creativo di questi talenti, provenienti da ogni regione d’Italia e dall’estero, sarà messo al servizio dei partner di Giffoni per l’ideazione e la creazione di nuovi prodotti, servizi e format educativi inediti, utili al miglioramento della qualità della vita, in differenti ambiti, trasversali tra loro.

Giffoni Innovation Hub: Digital Days ()

Giffoni Innovation Hub progetta e realizza laboratori per l’alfabetizzazione e la diffusione della cultura digitale e imprenditoriale con studenti e docenti delle scuole primarie e secondarie. Educare le nuove generazioni alla cultura digitale è una delle direttive del Ministero dell’Istruzione e della Comunità Europea.

Una fida che Giffoni Innovation Hub raccoglie con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sulle opportunità del digitale.

Giffoni Innovation Hub: School Factory ()

Trattasi di un progetto innovativo pensato esplicitamente per gli studenti delle scuole di secondo grado per diffondere nelle scuole la cultura digitale e d’impresa tramite l’esperienza “Giffoni”. Un progetto che prevede la creazione di una Factory Scolastica, fisica e digitale, a servizio degli studenti e del territorio in orario scolastico ed extra scolastico. Gli studenti avranno a disposizione strumenti e competenze innovative per poter esprimere al meglio le loro idee, siano esse start-up d’impresa, progetti di comunicazione multimediale, format, e attività legate al mondo dell’innovazione.

Le scuole avranno così modo di inserire nella loro offerta formativa nuove attività educative, digitali, sociali e imprenditoriali, in linea con le ultime direttive ministeriali del MIUR e dell’Unione Europea.

Immagine: Giffoni Innovation Hub