Behind the Surface: Microsoft ci parla del design

Dall'evento "Behind the Surface" di Microsoft tutte le attenzioni dell'azienda nella progettazione dei propri device, per garantire la migliore esperienza d'uso.
Dall'evento "Behind the Surface" di Microsoft tutte le attenzioni dell'azienda nella progettazione dei propri device, per garantire la migliore esperienza d'uso.

Nel corso della scorsa Design Week di Milano, Microsoft ha organizzato una mostra dedicata alla propria linea di PC Surface, creando un percorso che ci ha guidati lungo le scelte di design per combinare le principali funzionalità dei computer dell’azienda senza dover rinunciare a portabilità e linee gradevoli.

In particolare, il percorso “Behind The Surface” ci ha mostrato i primi prototipi dei Microsoft Surface, ponendo evidenza sulle soluzioni tecnologiche che hanno portato – ad esempio – alla realizzazione del Surface Laptop Studio, un dispositivo innovativo che deve prestare particolare attenzione a tutti i particolari della componentistica interna per assicurare un corretto funzionamento.

E la visualizzazione degli elementi dei vari modelli di Surface, compresi i Surface Pro e lo smartphone Surface Duo 2, in una composizione esplosa multistrato ci ha particolarmente affascinato, andando a porre una maggiore evidenza sulle difficoltà incontrate dal team design di Microsoft.

Il design sicuramente più difficile da realizzare è stato quello del Surface Laptop Studio, ci spiega il direttore design Tim Escolin. Per consentire al display di inclinarsi e andare a posizionarsi sulla tastiera è stato necessario fare attenzione ad ogni singolo cavo e fascetta, in modo che non ci fossero né tensioni, né abbondanza in nessuno dei due lati.

Behind the Surface

Surface Laptop Studio, ricordiamo, è il Surface più potente, pensato per content creator e con una elevata capacità di calcolo. Il display da 14,4” può essere in posizione laptop standard, venire in avanti in modalità stage, oppure poggiarsi sulla tastiera in modalità studio, simile ad un tablet.

Anche Surface Pro 8 ha richiesto un lavoro importante, per riuscire a concentrare tutti i componenti del PC all’interno di un corpo estremamente sottile. Surface Pro 8 è forse il modello più adatto agli utenti standard, grazie alla portabilità estrema e al display con bordi sottili, allo stand orientabile ed alla tastiera confortevole da usare.

Gli altri modelli di Microsoft Surface comprendono i compatti Surface Go 3, i Laptop Go e i Surface Book 3, a completare una famiglia di dispositivi adatti a qualsiasi tipo di utente e sempre aggiornati con la versione più recente del sistema operativo Microsoft Windows.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti