novità

aggregatori

The Washington Post acquisisce iCurrent
Software e App

The Washington Post acquisisce iCurrent

The Washington Post Company ha acquisito iCurrent, un particolare aggregatore di notizie che andrebbe a fornire agli utenti le ultime novità sugli argomenti ai quali questi sono interessati. Nessun dettaglio è pervenuto sull’accordo tra le due parti

California, pronto l’aggregatore di news
Web e Social

California, pronto l’aggregatore di news

La California ha organizzato una nuova sezione del proprio portale istituzionale con un esperimento interessante: i contenuti provengono da dipartimenti ed agenzie con un mashup fatto di RSS, Twitter, YouTube ed altri contenuti decentralizzati

Microsoft e i giornali di prossima generazione
Software e App

Microsoft e i giornali di prossima generazione

Iniziano a filtrare le prime informazioni da Redmond sul lancio di un nuovo applicativo per la lettura dei quotidiani online. Il sistema sarà in grado di aggregare notizie, video, foto e i flussi dai social network. Numerose le somiglianze con Sobees

Dada sbarca su Windows Live
Software e App

Dada sbarca su Windows Live

Microsoft aggancia Dada per portare le attività svolte dagli utenti sulla sua nuova Home di Windows Live. Grazie ad accordi analoghi, Redmond mira alla costruzione di un hub per organizzare le azioni svolte tramite gli strumenti del Web 2.0

Il Guardian Media Group sfida Google News
Software e App

Il Guardian Media Group sfida Google News

Il Guardian Media Group ha risposto al ‘Digital Britain: The Interim Report’ chiedendo al Governo UK di indagare sul ruolo di Google News ed altri aggregatori online poiché nel tempo si sarebbe disequilibrato il rapporto. A farne le spese sarà la qualità

Prove tecniche di Web semantico per Liquida
Web e Social

Prove tecniche di Web semantico per Liquida

Il portale che raccoglie i contenuti creati dagli utenti italiani del Web adotta soluzioni semantiche per migliorare la qualità del suo sistema di indicizzazione, grazie all’integrazione delle soluzioni software offerte da Expert System

Berlusconi e Obama i più citati dai blog
Web e Social

Berlusconi e Obama i più citati dai blog

Liquida ha da poco rilasciato un rapporto sui temi maggiormente trattati dai blogger italiani negli ultimi quattro mesi del 2008. Oltre a Berlusconi e Obama, spiccano l’ascesa di Facebook e la presenza predominante di Apple grazie ai suoi numerosi brand

Power.com, social network tutti-in-uno
Software e App

Power.com, social network tutti-in-uno

Avviato da alcuni mesi in Brasile e India, Power.com è un nuovo promettente aggregatore per unificare i propri account dei social network e dei sistemi di messaggistica in un unico sito web. In fase di miglioramento e sviluppo, il portale sbarca negli USA

Spectra: un modo nuovo di sfogliare i Feed RSS
Web e Social

Spectra: un modo nuovo di sfogliare i Feed RSS

Usare i Feed RSS come utile strumento per fare sì che i contenuti che ci interessino “venghino” da noi, anzichè essere noi a cercarli sui vari siti web, è qualcosa che si sta diffondendo sempre di più. Con la diffusione dei Feed RSS gli sviluppatori hanno potuto “sbizzarrirsi” nella produzione di software che li aggreghino

Tremate tremate, le BlogBabeliadi son (quasi) tornate!
Web e Social

Tremate tremate, le BlogBabeliadi son (quasi) tornate!

A distanza di circa quattro mesi dalla sua brusca chiusura, dopo la madre di tutte le querelle della blogosfera italiana, sta per ritornare BlogBabel. Mentre il portale, rivisto e migliorato, scalda i motori e si appresta al suo ultimo rodaggio in beta test, iniziano a circolare in Rete le prime indiscrezioni sul nuovo corso del

Rivolta degli utenti: Digg non si vende
Web e Social

Rivolta degli utenti: Digg non si vende

Ha destato molto clamore nella community di Digg l’ipotesi di vendere il portale a Microsoft o Google. Nonostante le smentite del CEO del sito web, da giorni gli utenti si confrontano sul tema con una totale chiusura verso i ventilati rumors di vendita

L’età degli aggregatori
Web e Social

L’età degli aggregatori

La vicenda che ha visto contrapposte AFP e Google News rimarca ancora una volta il ruolo sempre più importante degli aggregatori di news. Ma non tutti seguono il ‘modello francese’.