novità

css

Programmatori Web, Microsoft .NET per BITNET
Web e Social

Programmatori Web, Microsoft .NET per BITNET

Bitnet SRL, società operante nel settore IT da un decennio, vanta un curriculum professionale di tutto rispetto, sia nella semplice creazione di siti Web, che nella creazione di software e applicazioni Web. L’azienda ha sede a Roma e in questo momento è alla ricerca di programmatori Web Microsoft .Net, da inserire nel proprio personale.I requisiti

Venere.com cerca due interaction designers
Web e Social

Venere.com cerca due interaction designers

Una “nuova azienda” turistica con sede a Roma ha deciso di investire in due figure junior, con formazione tecnico/tecnologica.Le attività principali che dovrà svolgere sono le seguenti: sviluppare i prototipi cartacei e interattivi; definire i flussi di navigazione, la tipologia e la disposizione degli elementi interattivi, la terminologia da adottare; organizzare i contenuti; identificare i

Unobtrusive deriso
Web e Social

Unobtrusive deriso

Ho letto con interesse il post intitolato Automating JS behavior registration pubblicato lo scorso 16 Maggio nel blog duck_typer.Perché lo reputo interessante? Per il semplice fatto che si basa sulle classi degli elementi e aggiunge funzionalità JavaScript in un secondo momento.Questo approccio è a mio avviso il più corretto per sfruttare un layout quanto più

200 + 1 links per sviluppare Web 2.0
Web e Social

200 + 1 links per sviluppare Web 2.0

Ogni tanto avere a disposizione pagine come questa può tornare utile, trattasi di una raccolta di oltre 200 links a tutorial inerenti lo sviluppo Web tramite Flash, CSS, JavaScript, Ajax, FireFox e altro ancora.Non mancano i linguaggi di programmazione più comuni come Ruby, PHP, C#, Perl e non mancano argomenti come RSS, XML e perchè

Nessun elogio alla semplicità
Web e Social

Nessun elogio alla semplicità

Nel Web 2.0 si parla continuamente di semantica, di accessibilità, di standard, di validatori e di tutte quelle automazioni incuranti dei punti precedenti.A List Apart riaffronta per l’ennesima volta il confronto tra successo di un sito e gli standard web, tramite una profonda analisi che potrebbe essere riassunta in un unico punto: standard non significa