Windows Phone 8.1, Miracast solo per pochi device

Windows Phone 8.1 integra il supporto per Miracast, ma per sfruttare la tecnologia occorre hardware specifico, presente solo sui Lumia 1520 e 930.
Windows Phone 8.1 integra il supporto per Miracast, ma per sfruttare la tecnologia occorre hardware specifico, presente solo sui Lumia 1520 e 930.

Windows Phone 8.1 include numerose funzionalità e applicazioni che permettono di utilizzare lo smartphone come un dispositivo multimediale. Durante la conferenza Build del 2 aprile scorso, Microsoft non ha però evidenziato il supporto per Miracast, di cui erano stati scoperti riferimenti nella documentazione allegata al kit di sviluppo. Probabilmente il motivo di questa dimenticanza è dovuta al fatto che la tecnologia potrà essere sfruttata da un numero molto ridotto di dispositivi.

Che cos’è Miracast? Si tratta di uno standard per lo screencasting wireless peer-to-peer, basato su WiFi Direct, che permette di trasmettere flussi audio e video da un dispositivo all’altro, senza utilizzare il router o l’accesso point WiFi domestico. In pratica, si potrebbe considerare una versione evoluta del Bluetooth, equivalente al WiDi di Intel. La tecnologia è supportata anche da Android 4.2, BlackBerry 10.2 e Windows 8.1. Apple invece usa AirPlay Mirroring in OS X. Microsoft ha aggiunto il supporto a Windows Phone 8.1, ma non tutti potranno sfruttare le sue funzionalità. Rispondendo ad una domanda su Twitter, Joe Belfiore ha fornito la seguente risposta:

Il dirigente dell’azienda di Redmond ha chiarito che Miracast richiede nuovo hardware (un chip specifico), quindi la feature sarà utilizzabile solo da pochi utenti. Sulla questione, Nokia è stata più chiara, precisando che lo standard di trasmissione wireless è supportato dal Lumia 1520 e dal recente Lumia 930.

Usando Miracast sarà possibile attivare la funzione multi-schermo, proiettando il display dello smartphone su una TV, un monitor o un proiettore esterni. Lo standard consente la trasmissione su un canale criptato di flussi video e audio (H.264/MPEG-4 AVC a 1080p e AC3), sfruttando una connessione WiFi Direct. Se i dispositivi esterni non sono certificati Miracast è necessario collegare un adattatore HDMI.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti