QR code per la pagina originale

Obama sceglie Xbox Live per farsi pubblicità

Il candidato democratico alla presidenza USA ha avviato una nuova campagna pubblicitaria all'interno di alcuni videogiochi di successo di Electronic Arts. Gli annunci saranno visibili durante le fasi di gioco online attraverso Xbox Live fino alle elezioni

,

Mancano 19 giorni all’elezione del prossimo presidente degli Stati Uniti d’America e i due candidati affilano le armi per conquistare il maggior numero possibile di elettori. Dopo aver acquistato innumerevoli spazi pubblicitari sui principali network statunitensi, ora Barack Obama ha deciso di colonizzare anche i videogiochi con i suoi spot elettorali. Una scelta insolita e praticamente senza precedenti, che potrebbe però consentire al primo candidato afroamericano in corsa per la Casa Bianca di raccogliere nuovi consensi nell’elettorato più giovane.

La conferma giunge direttamente da Electronic Arts che, attraverso un portavoce, ha comunicato l’acquisto di spazi pubblicitari da parte di Obama in nove dei suoi principali titoli distribuiti direttamente online. Stando a quanto riportato da un portavoce della casa di videogiochi, gli annunci sarebbero già visibili dalla settimana scorsa e continueranno a esserlo fino al 3 novembre attraverso la console di videogiochi Xbox 360. Tra i titoli interessati dall’operazione pubblicitaria lanciata da Obama per il gaming compaiono “Burnout Paradise”, “Madden 09”, “Nascar 09” e “NHL 09”.

Le pubblicità vengono visualizzate quando i videogiochi sono utilizzati nella modalità online per le sfide dirette con altri utenti tramite il network Xbox Live. L’operazione non interessa tutti gli Stati Uniti, ma solamente una decina di stati chiave in cui i sondaggi rivelano ancora una sostanziale parità tra McCain e Obama. Gli annunci sono completamente integrati nei videogiochi e non comportano un’interruzione della partita per essere visualizzati. Nella maggior parte dei casi, infatti, si tratta di semplici banner promozionali inseriti nell’ambiente di gioco su cartelloni, display e muri. Nel videogame di corse automobilistiche “Burnout Paradise”, per esempio, un cartellone collocato lungo la strada invita gli utenti a votare per Barack Obama e a collegarsi al suo sito web per ottenere maggior informazioni. In “NHL 09” l’annuncio promozionale del candidato democratico compare, invece, a bordo campo.

Spot di Barack Obama su Burnout Paradise

Con la sua iniziativa poco ortodossa, il senatore dell’Illinois mira a coinvolgere maggiormente l’elettorato più giovane e dinamico, non sempre attirato dalla politica e poco interessato ai tradizionali annunci pubblicitari della campagna elettorale presidenziale. I giocatori di videogame costituiscono un target ideale con una età compresa tra i 18 e i 49 anni e un’alta percentuale di trentenni. La data delle elezioni è ormai vicina e Barack Obama sembra essere determinato a non lasciare nulla di intentato per conquistare la Casa Bianca.