QR code per la pagina originale

Steve Jobs lascia Apple fino a giugno

In una lettera inviata agli impiegati della società, Jobs ha annunciato l'intenzione di prendersi una pausa fino a giugno per motivi di salute. Il CEO sfrutterà il semestre per cercare di trovare le cure più adatte per il suo fisico provato dalla malattia

,

I miei problemi di salute sono più complessi del previsto, fino a giugno sarò lontano da Apple. Non ha usato mezzo termini Steve Jobs nella sua lettera inviata agli impiegati della società di Cupertino per comunicare la decisione di prendersi un periodo di pausa, di circa sei mesi, per problemi di salute dalle sue mansioni di CEO. L’annuncio giunge a pochi giorni da una precedente lettera, indirizzata alla community Apple, in cui Jobs aveva giustificato la propria assenza dal Macworld per uno scompenso ormonale. La nuova comunicazione del CEO di Cupertino sembra, però, prospettare problemi di salute più gravi per i quali occorrerà più tempo.

Scrive Steve Jobs nella sua lettera: «Sono certo che ognuno di voi abbia avuto modo di vedere la mia lettera della scorsa settimana nella quale condividevo qualcosa di molto personale con la community Apple. Sfortunatamente, le curiosità sul mio stato di salute continuano a essere una distrazione non solo per me e la famiglia, ma anche per tutti gli altri di Apple. Inoltre, durante la scorsa settimana ho scoperto che i miei problemi legati alla salute sono più complessi di quanto avessi inizialmente immaginato. Allo scopo di sottrarmi alla ribalta e di concentrarmi sulla mia salute, nonché di consentire a ogni membro di Apple di concentrarsi per realizzare nuovi straordinari prodotti, ho deciso di prendermi una pausa per motivi di salute fino alla fine di giugno».

Il CEO di Apple conclude poi fornendo alcune informazioni sui destini della società durante la sua assenza: «Ho chiesto a Tim Cook di prendere la responsabilità dell’amministrazione giornaliera di Apple, e so che lui e il resto dei manager faranno un ottimo lavoro. Come CEO, intendo rimanere coinvolto nelle principali decisioni strategiche anche mentre sarò via. Il nostro consiglio di amministrazione condivide pienamente questo piano. Non vedo l’ora di potervi rivedere tutti questa estate».

Notizie su: