QR code per la pagina originale

AMD Yukon: convergenza netbook-notebook

,

Intel, che considera il settore dei netbook completamente distinto da quello dei notebook, continuerà a sviluppare la piattaforma Atom, ma anche la prossima versione potrebbe essere “limitata” (forse volutamente) dal punto di vista grafico.

AMD, invece, ha una visione diversa e prevede una convergenza dei due mercati, come testimonia la prossima piattaforma Yukon.

Secondo Dirk Meyer, CEO di AMD, la distinzione tra netbook e notebook scomparirà e ci sarà un’offerta di prodotti divisa per prezzi e fattore di forma.

Attualmente, gli utenti che desiderano un sistema leggero ma dalle discrete prestazioni video, devono acquistare un costoso ultraportatile, mentre quelli che vogliono risparmiare si rivolgono ai netbook, rinunciando alle performance grafiche.

La piattaforma Yukon dovrebbe accontentare tutti, grazie all’accoppiata Athlon Neo e Radeon HD 3410, che permetteranno agevolmente l’esecuzione di applicazioni 3D e la riproduzione di video in alta definizione, ad un prezzo poco superiore agli attuali netbook con processore Atom.

Secondo gli esperti del settore, Intel si sta “cullando” troppo del successo di Atom. Proprio per tale ragione, secondo alcune indiscrezioni (non confermate), il chipmaker di Santa Clara dovrebbe presentare un processore ULV con TDP di 10 W da integrare in sistemi ultraportatili a basso costo (700÷900 dollari).

Notizie su: