QR code per la pagina originale

Svelate le frequenze dei primi Intel Core i5

,

In un recente articolo abbiamo parlato di un probabile ritardo nella presentazione dei processori Intel Core i5. Nel frattempo sono emerse ulteriori informazioni sulle nuove CPU della piattaforma Nehalem.

Ci riferiamo in particolare al core noto con il nome in codice Lynnfield, processore quad core che prenderà il posto degli attuali Core 2 Quad per sistemi desktop.

Intel proporrà inizialmente tre modelli compatibili con il socket LGA 1156 e supportati dal chipset P55. Le frequenze di funzionamento sono di 2,66 GHz, 2,8 GHz e 2,93 GHz. Tutti, tranne la versione a 2,66 GHz, integreranno il supporto alla tecnologia HyperThreading e un controller di memoria DDR3 dual channel (quello dei processori Core i7 è a tre canali).

Come per i fratelli maggiori Core i7, anche Lynnfield adotterà la tecnologia Turbo Mode che consente di aumentare dinamicamente la frequenza di lavoro dei singoli core per ottenere migliori prestazioni durante l’impiego di applicazioni non ottimizzate per CPU multicore.

Il TDP massimo pari a 95 W aiuterà a salire in frequenza più facilmente, fino a valori di 3,2 GHz, 3,46 GHz e 3,6 GHz, rispettivamente, per i modelli a 2,66 GHz, 2,8 GHz e 2,93 GHz.

Paul Otellini, amministratore delegato di Intel, nonostante una riduzione del fatturato del 27% rispetto al primo trimestre del 2008, è molto fiducioso sul futuro. Anzi, grazie anche alla presentazione del Core i5, prevede addirittura una difficoltà nel soddisfare la domanda di processori nel corso del mese di dicembre.

Notizie su: