Probabile ritardo per il Core i5 di Intel

Lo scorso mese di gennaio avevamo annunciato i nomi ufficiali dei prossimi chipset Intel dedicati alla piattaforma Nehalem di fascia mainstream, ovvero ai processori noti con il nome commerciale di Core i5.I primi esemplari dovrebbero essere presentati tra luglio e settembre, ma sembra che il lancio possa subire uno spostamento di qualche mese (ottobre?).Al prossimo

Lo scorso mese di gennaio avevamo annunciato i nomi ufficiali dei prossimi chipset Intel dedicati alla piattaforma Nehalem di fascia mainstream, ovvero ai processori noti con il nome commerciale di Core i5.

I primi esemplari dovrebbero essere presentati tra luglio e settembre, ma sembra che il lancio possa subire uno spostamento di qualche mese (ottobre?).

Al prossimo Computex di Taipei in programma all’inizio di giugno, diversi produttori proporranno schede madri basate sul chipset P55, ma potrebbe trattarsi di un “paper launch”. Infatti, secondo alcune indiscrezioni, Intel è occupata ad effettuare alcuni “ritocchi” al chipset, probabilmente con l’aggiunta di caratteristiche dal chipset P57.

Un’altra possibile motivazione di questo presunto ritardo sarebbe da addebitare all’attuale situazione di mercato. La domanda di componenti per PC nel primo trimestre è stata bassa e quindi ci sono ancora molte scorte di magazzino da smaltire relative a Core 2 e Core i7.

In ogni caso, Intel sembra non preoccuparsi dei prodotti della concorrente AMD: i processori della famiglia Core 2 si comportano ancora bene nei confronti con le soluzioni Phenom II.

Ti potrebbe interessare
Aggiornamenti: iBooks 1.1.1 e iTunes 9.2.1
Apple

Aggiornamenti: iBooks 1.1.1 e iTunes 9.2.1

Dopo l’aggiornamento che aveva coinvolto l’applicazione Kindle per iOS, realizzata da Amazon, che permetteva all’applicazione di integrare anche contenuti audio e video, era scontato aspettarsi una contromossa da Apple. La risposta è arrivata ieri con l’aggiornamento dell’app iBooks alla versione 1.1.1. Proprio come era stato per Kindle, iBooks offre adesso compatibilità nativa per contenuti audio