QR code per la pagina originale

Privacy per il proprio profilo Facebook

,

Facebook è sicuramente un divertente mezzo, utile per tenersi in contatto con i propri amici e i propri famigliari. Spesso, tuttavia, il sito di social network costringe a subire inutili scocciature, quali le continue richieste di aggiunta da parte di imperterriti sconosciuti.

Possiamo ovviare a questo problema modificando le opzioni di privacy (fresche di aggiornamento) del nostro profilo, in modo da escludere utenti non desiderati dall’accesso alle nostre informazioni. Vediamo nel dettaglio la procedura.

Cliccando su Impostazioni, posizionato di fianco al nostro nome nella barra blu in alto, si ha accesso a Impostazioni sulla privacy, ovvero una serie di strumenti utili per regolare la nostra privacy quali Profilo, Ricerca, Notizie e bacheca, Applicazioni.

Nei sotto menu di Profilo, si possono ottimizzare tutte le opzioni d’accesso alle nostre pagine di Facebook, indicando la tipologia di utenti che possono visualizzare le nostre informazioni. Si può scegliere di lasciare il proprio profilo aperto a tutti, accessibile alla propria rete, agli amici dei nostri amici e, infine, solo ai nostri contatti. Scegliendo, ad esempio, Solo amici escluderemo persone non desiderate dalla lettura delle nostre pagine.

Il sotto menu Ricerca risulta essere di fondamentale importanza per rimediare al problema delle richieste d’amicizia da parte di impertinenti sconosciuti. In questa pagina si regola, infatti, la nostra presenza nelle ricerche effettuate da altri utenti. Impostando, ad esempio, Solo Amici in Visibilità delle ricerche, nessun utente che non sia già nostro contatto potrà trovarci su Facebook.

In Notizie e Bacheca e in Applicazioni, infine, si trovano una lunga serie di opzioni da regolare per ottimizzare l’utilizzo delle nostre informazioni. Ad esempio, si possono escludere alcune notifiche dalla nostra home oppure stabilire a quali dettagli del nostro profilo possono accedere le applicazioni che usiamo più di frequente.

Notizie su: