QR code per la pagina originale

Matrox sfida ATI nel supporto multi display

,

Matrox è una delle aziende che ha fatto la storia del settore grafico (ricordate le famose Mystique, Millenium o G200/G400?), ma già da molti anni ha cambiato il suo target di riferimento che non è più quello dei giochi 3D.

Non potendo competere con gli attuali giganti ATI e nVidia, l’azienda nota per la qualità video dei suoi prodotti, realizza GPU per utenti professionali in ambito scientifico, militare e finanziario.

In questi settori è richiesto l’utilizzo di schede video che permettano di collegare più monitor in configurazioni multi display, tecnologia da poco introdotta anche da ATI con Eyefinity.

Matrox ha presentato la scheda PCI Express x16 M9188 a singolo slot che consente di collegare fino a otto monitor attraverso otto uscite mini DisplayPort. Installando una seconda scheda identica, il numero di display sale a sedici. In dotazione sono forniti anche adattatori da mini DisplayPort a DisplayPort e da mini DisplayPort a DVI.

La dotazione di memoria è pari a 2 GB, necessari per raggiungere una risoluzione di 2560×1600 pixel per ogni uscita collegata tramite DisplayPort e di 1920×1200 pixel per ogni uscita collegata tramite DVI.

Matrox fornisce driver Open GL 2.0 per tutti i sistemi operativi Microsoft (da XP a 7, anche a 64 bit) e per Linux. Il prezzo è di 1995 dollari con garanzia di 3 anni.

Esistono anche modelli più economici appartenenti alla stessa serie con due (M9128 LP), tre (M9138 LP) e quattro (M9148 LP) uscite mini DisplayPort equipaggiate con 1 GB di memoria video.

Notizie su: