QR code per la pagina originale

Modificare la partizione BootCamp con WinClone

,

Con l’avvento dei Mac Intel, è stato possibile installare nativamente Windows sui computer Apple, grazie alla comoda applicazione BootCamp.

Sempre più di frequente, tuttavia, gli utenti della Mela si imbattono in un fastidioso problema: la partizione creata non è sufficientemente capiente, rendendo necessario ripetere l’intero processo in modo da installare nuovamente Windows.

Utilizzando il software gratuito WinClone, non dovremo più preoccuparci di reinstallare il sistema operativo e i nostri programmi preferiti ogni volta che vorremo modificare le dimensioni della partizione BootCamp.

WinClone permette di creare un’immagine disco della nostra attuale partizione Windows, utile per non ripetere tutti gli step di installazione. Il tutto, utilizzando il sistema operativo del nostro Mac: l’applicazione è compatibile con Tiger, Leopard e Snow Leopard.

Schermata WinClone

Una volta scaricato e installato Winclone, una finestra ci avviserà di installare un gestore di partizioni NTFS. A questo punto, dal menu a tendina “Source” del pannello “Image“, selezioniamo BootCamp.

Cliccando sul tasto “Image” in basso a destra, possiamo salvare una copia della nostra intera partizione: indichiamo la destinazione di preferenza, ad esempio una pen drive USB, e attendiamo la fine dell’operazione.

Procediamo, quindi, eliminando la partizione Windows attraverso Utility Disco: selezioniamo l’hard disk principale e, dal menu “Partiziona“, eliminiamo “BootCamp” e riportiamo OS X alle dimensioni originali.

Fatto questo, apriamo l’Assistente BootCamp e creiamo una nuova partizione Windows, scegliendo una dimensione adeguata. Inizializzato il disco, usciamo dall’applicazione anziché cominciare il processo di installazione.

Riapriamo, quindi, Winclone e, dal pannello “Restore“, indichiamo l’immagine precedentemente creata in “Restore Image” e scegliamo “BootCamp” come “Destination“.

Avviando il processo, il programma copierà i nostri vecchi file. Al termine dell’operazione, potremo utilizzare normalmente Windows contando su maggiori dimensioni sull’hard disk.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni