QR code per la pagina originale

iPhone 4G con scocca multitouch?

,

Si fa fatica ad ipotizzare quale funzione possa avere, in un iPhone, la scocca posteriore sensibile al tocco eppure, proprio per questo, l’idea ha un notevole fascino: se Apple avesse in cantiere qualcosa del genere, proprio in quanto difficile da immaginare, si tratterebbe davvero di una rivoluzione.

Il rumor, questa volta, proviene da AppleInsider, che riporta un’intervista a Robert Chen del gruppo Goldman Sachs, secondo cui la nuova generazione di iPhone entrerà in produzione ad aprile per essere disponibile da giugno con molte caratteristiche innovative, sia hardware che software.

La maggiore novità sarà rappresentata dalla scocca posteriore realizzata in modo da essere sensibile al tocco, così come avviene per il Magic Mouse, quindi in grado di riconoscere delle gestures (particolari movimenti delle dita) e di permettere un controllo multitouch.

Chen non accenna minimamente a quelle che potrebbero essere le funzioni di una scocca posteriore touch-sensitive, quindi sta a noi far lavorare l’immaginazione; ecco qualche idea:

  • controllo del volume;
  • controlli avanzati della fotocamera;
  • controlli avanzati per giochi o applicazioni.

Secondo voi è plausibile può avere un fondamento questo rumor? E quali funzioni immaginate per una scocca del genere?

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 15/01/2010 alle 08:25 #147650
    18/01/2010 alle 20:01 #204562

    Dottor morbius
    Participant

    Secondo me, potrebbe essere utile nello scorrimento in genere (ad esempio, si impugna l’apparecchio, e lo sfioramento del dito indice sulla parte superiore del retro genera lo scorrimento). Oppure tre tocchi sul retro potrebbero farci andare all’ultima schermata delle applicazioni, o favorire il multitasking… In ogni caso, Apple si conferma sempre più avanti dei concorrenti! :D
    Piuttosto, vorrei sapere se nel 4G si potranno installare ancora più applicazioni che nel 3G (il limite è di 10 “schermate”, quindi circa 160 app).
    Saluti e complimenti alla redazione per i vostri interessantissimi articoli