QR code per la pagina originale

Recuperare dati cancellati con Recuva

,

Potrebbe capitare, durante lo svolgimento di una sessione di lavoro al computer, di eliminare file o documenti in modo inopportuno, rendendosi successivamente conto di avere agito con superficialità.

Fortunatamente esistono utilità sviluppate per cercare di recuperare dati cancellati frettolosamente, siano essi messaggi di posta elettronica, documenti Office, filmati, brani musicali e immagini.

Recuva è un’applicazione gratuita appartenente a tale categoria, compatibile con i sistemi operativi Windows XP, 2000 e 7 (a 32 o 64 bit). L’interfaccia utente risulta amichevole, grazie anche alla localizzazione in lingua italiana.

All’apertura del programma è inoltre attivabile una comoda procedura guidata, la quale ha il compito di coadiuvare l’utilizzatore nella definizione di una strategia di recupero dati.

Viene inizialmente richiesto di indicare il tipo di file da ricercare, scegliendo ad esempio tra documenti, video, musica, immagini e video. Va quindi indicata la posizione nella quale eseguire la ricerca, potendo anche scegliere una memory card o un iPod.

È eventualmente disponibile anche la voce “Non sono sicuro“, la quale prende in considerazione tutte le cartelle locali. Prima di eseguire un’operazione, la casella di controllo “Attiva Scansione Approfondita” permette di rendere più accurata l’analisi, utile anche nel caso una precedente scansione non avesse restituito i risultati sperati.

Al termine della scansione si apre un elenco con i file rintracciati e il relativo percorso di appartenenza e alla loro sinistra vi sono dei semafori di colore verde se pienamente recuperabili, di colore giallo se le probabilità di ripristino sono comunque elevate o di colore rosso nel caso non siano invece ritenuti recuperabili.

Per ripristinare uno o più file basta infine selezionarli e cliccare il pulsante “Recupera“, indicando anche il percorso di destinazione nel quale aggiungerli.

[Gallery not found]

Notizie su: