QR code per la pagina originale

Individuato un serio problema di sicurezza in Mac OS X

,

Tra il 29 giugno e il 2 luglio, si terrà ad Amsterdam la conferenza sulla sicurezza Hack in the Box, durante la quale verranno mostrate due serie vulnerabilità relative alla sicurezza di Mac OS X e Windows 7.

Entrambe le falle di sicurezza riguardano elementi cardine del sistema operativo (in particolare la funzionalità di accesso diretto alla memoria, DMA) e richiederanno un duro lavoro degli esperti per essere risolte; inoltre, sebbene il problema su Mac OS X sia più semplice da risolvere potrebbe avere un impatto molto maggiore: questo perché non si deve trascurare il fatto che possa riguardare non solo i Mac, ma anche iPhone, iPad e iPod Touch che, come sappiamo, hanno un sistema operativo derivato direttamente da Mac OS X.

La falla, individuata da Ilja van Sprundel riguarda una funzionalità del kernel di Mac OS X e in particolare l’elemento IOKit, che potrebbe essere manipolato da un malintenzionato il quale avrebbe, a questo punto la possibilità di prendere il controllo del computer, bypassando in tal modo tutte le caratteristiche di sicurezza del sistema operativo.

Le falle scoperte dai ricercatori, verranno rese pubbliche durante la prossima conferenza Hack in the Box, ma intanto sia Apple che Microsoft sono state adeguatamente informate, quindi si spera che presto possano fornire un aggiornamento di sicurezza, per correggere gli errori.

Notizie su: