QR code per la pagina originale

Facebook Places apre all’Italia

Facebook Places diventa Facebook Luoghi ed apre all'Italia: consentirà l'uso del network (sia in lettura che in scrittura) tramite informazioni geolocalizzate

,

Facebook Places ha ufficialmente aperto il proprio servizio anche all’Italia. Servirà tempo prima che l’utenza possa capire realmente quali opportunità offre, ma si tratta di un passo di enorme importanza per quel che la geolocalizzazione può rappresentare sul Web e soprattutto nel mondo del social networking.

Il servizio consente semplicemente di dare una contestualizzazione geografica ai messaggi che si portano sul network. Quello che in italia prenderà nomenclatura ufficiale di “Facebook Luoghi“, infatti, è un servizio che consente all’utente di fruire di Facebook come fosse una grande mappa sulla quale vengono appuntati i messaggi scritti dalla community. Così facendo non si accede al network soltanto in virtù della propria posizione nel grafico sociale che ci si costruisce, ma si ha anche l’opportunità di accrescere i propri contatti ed arricchire la propria esperienza facendo leva su quel che la geolocalizzazione consente.

Condividi facilmente la tua posizione, cosa stai facendo e gli amici con cui ti trovi direttamente dal cellulare […] Sfrutta ogni occasione per connetterti con i tuoi amici quando vi trovate nello stesso posto contemporaneamente […] Vedi gli aggiornamenti di stato degli amici registrati nelle vicinanze

Sono queste soltanto alcune delle opportunità che Facebook Places offre. Di particolare interesse è anche l’opzione “qui in questo momento” che consente di rintracciare gli utenti Facebook che si sono autenticati in un certo posto ed in un dato momento: la cosa consente ad esempio di sapere chi sta seguendo un concerto o una partita di pallone, con la possibilità di vivere un’esperienza “social” parallela alla realtà dell’evento.

Facebook ha predisposto una apposita FAQ sulla quale sono indicate tutte le istruzioni necessarie per iniziare ad utilizzare il servizio. Una pagina di impostazioni consente invece di verificare con esattezza chi accederà alle informazioni dell’opzione “Luoghi”, consegnando pertanto agli utenti la possibilità di scegliere chi possa accedere ad indicazioni che per loro stessa natura sono giocoforza sensibili poichè relative alla posizione della persona in un dato momento.

Con Facebook Places il social network va ad inserirsi nel medesimo settore di Foursquare e Gowalla, presentandosi al cospetto di questi servizi come un partner privilegiato per tutto quel che consente grazie alla propria community da oltre mezzo miliardo di utenti. L’apertura all’Italia introduce una nuova ricca fonte di informazioni al network, informazioni che presto inizieranno a fluire sulle varie bacheche grazie alle informazioni inserite tramite l’apposita applicazione per l’accesso mobile (ivi compresa l’app dedicata per iPhone).

Notizie su: