QR code per la pagina originale

Samsung annuncia il Galaxy S II

Samsung ha annunciato l'arrivo del Galaxy S II. Un display Super AMOLED Plus, Android 2.3 Gingerbread ed un processore dual core le principali novità.

,

Il Mobile World Congress di Barcellona aprirà i battenti nella giornata odierna, ma il mondo della telefonia ha già iniziato a scaldare i motori. A scendere in campo in quella che può essere considerata come un’anteprima dell’evento più atteso del mese di febbraio è Samsung che, in concomitanza con la presentazione del Galaxy Tab 10.1, ha annunciato altresì l’arrivo del Galaxy S II.

L’erede del primo Galaxy S, uno dei primi smartphone di fascia alta a puntare con decisione su Android, si presenta tirato a lucido con un look più sottile (solo 8,49 mm di spessore) ed una serie di novità riguardanti il settore hardware che permettono allo smartphone della casa coreana di compiere un importante salto di qualità. Il cambiamento più visibile riguarda lo schermo: un display Super AMOLED Plus da 4,3″ e risoluzione pari a 800×480 pixel domina infatti il lato frontale del dispositivo, permettendo di navigare in rete, visualizzare filmati e gestire applicazioni utilizzando un ampio supporto video.

Sempre sul lato frontale del Galaxy S II figura una fotocamera da 2 MegaPixel, accompagnata da una di qualità superiore in grado di scattare foto ad 8 MegaPixel e registrare filmati in qualità Full HD 1080p, con flash a LED per le situazioni di scarsa luminosità esterna. Alla base del dispositivo vi sarà poi un processore dual core fabbricato dalla stessa Samsung, mentre il sistema operativo sarà nuovamente Android, come nella prima edizione del Galaxy S, questa volta in versione Gingerbread 2.3.

Lo spazio per l’archiviazione dei dati varia dai 16 ai 32 GB a seconda dei modelli, con la possibilità di installare una memoria esterna di tipo microSD per ottenere ulteriori GB per salvare foto, musica e quant’altro. Il Galaxy S II presenta il supporto a reti GSM e UMTS, con la possibilità di sfruttare ove disponibile la tecnologia HSPA+, in grado di offrire una velocità nominale per il trasferimento dei dati pari a 21 Mbps.Per quanto riguarda la connettività, poi, trovano posto i tradizionali moduli WiFi 802.11 a/b/g/n e Bluetooth 3.0, oltre ad un’uscita USB 2.0. Chiude il quadro delle specifiche tecniche un modulo AGPS per la navigazione satellitare assistita.

Fonte: Samsung • Via: Engadget • Notizie su: