QR code per la pagina originale

Corea, libri di testo sostituiti dai tablet

Il ministero dell'istruzione coreano annuncia che il Governo mira ad una manovra da 2 miliardi di dollari per sostituire i libri di testo con tablet.

,

Le scuole della Corea del Sud si preparano ad una vera e propria rivoluzione tecnologica. Il Ministero dell’Istruzione, della Scienza e della Tecnologia locale ha infatti fatto sapere che il governo investirà oltre 2 miliardi di dollari per sostituire tutti i libri di testo con dei tablet entro il 2015.

Il progetto prevede un salto netto nell’era della tecnologia da parte degli istituti d’istruzione coreani, visto che l’intento è anche quello di costruire dei sistemi basati su server cloud attraverso i quali gli studenti potranno scaricare immediatamente nuovi libri di testo elettronici da sfogliare direttamente sulla “tavoletta” fornita dall’istituto. L’idea è dunque quella di rendere l’apprendimento più rapido ed accessibile, vista l’estrema semplicità con la quale gli studenti possono scaricare nuovi libri sul tablet.

Peraltro, il governo coreano sta valutando l’idea di far tenere lezioni direttamente online, da seguire proprio dal dispositivo fornito magari nei periodi in cui per un motivo o per un altro lo studente non può recarsi in aula.

Un’espansione, quella dei tablet, che ormai va oltre il semplice intrattenimento. L’Alaska Airlines, ad esempio, ha sostituito i suoi manuali di volo con ben più pratici iPad e lo stesso sta cercando di fare l’American Airlines. La soluzione cercata e voluta dal governo coreano, dovesse funzionare, sicuramente potrebbe rivoluzionare il modo di far istruzione, non solo in Corea, ma anche nel mondo. Le problematiche vanno però ben oltre il solo strumento ed affondano le radici nella metodologia di apprendimento, nelle interfacce grafiche di lettura e nella disponibilità di contenuti digitali all’altezza del ruolo.

Fonte: Dailytech.com • Immagine: bm.iphone • Notizie su: