QR code per la pagina originale

RIM: BlackBerry 7 anche sui vecchi smartphone

Il nuovo CEO di RIM svela le prime mosse per rilanciare BlackBerry e recuperare terreno perso contro Android e Apple.

,

Thorsten Heins è da soli cinque giorni il nuovo amministratore delegato di RIM ma ha già chiaro in mente cosa fare per risollevare il marchio BlackBerry schiacciato dal dirompente successo dei dispositivi iOS e Android. Le nuove idee da parte di Heins saranno svelate al consiglio di amministrazione tra due settimane, ma in una serie di interviste rilasciate al Wall Street Journal, Reuters e Bloomberg ha lasciato intendere quali saranno le prime mosse per riportare in alto il marchio.

Il primo punto all’ordine del giorno sarà quello di spingere l’utenza ad aggiornare a BlackBerry 7. Secondo le ultime statistiche, addirittura dall’80 al 90 percento dei clienti BlackBerry non ha ancora effettuato l’aggiornamento, per questo si lavorerà strettamente con i vettori statunitensi per spingere i consumatori all’upgrade in vista dei dispositivi BlackBerry 10 che saranno disponibili entro la fine dell’anno.

Arriverà anche una versione LTE del tablet BlackBerry Playbook, così da accontentare i clienti da esigenze particolari in termini di connessione a internet, e della linea di smartphone BlackBerry 10. L’obiettivo è chiaro e anche dichiarato: recuperare il terreno perduto nei confronti di Apple e Android tramite una strategia aggressiva volta a mettere un’impronta ben marcata sul mercato. Per farsi vedere e per dimostrare che Blackberry, nonostante gli ultimi zoppicamenti, ancora c’è.

Notizie su: ,