QR code per la pagina originale

JAM with Chrome, il browser per suonare

JAM with Chrome è l'esperimento lanciato da Google per mostrare le potenzialità del proprio browser: è possibile suonare in una jam session online.

,

Chrome è più di un browser: è uno strumento che mette in contatto gli utenti fra di loro e con il mondo reale, come Google ha già dimostrato nei mesi scorsi con l’esperimento Web Labs. La novità di oggi riguarda i musicisti: è online il sito JAM with Chrome, che permette a chiunque di suonare uno strumento virtuale stando comodamente seduto di fronte al monitor, in compagnia dei propri amici.

Una volta caricata l’interfaccia è possibile scegliere uno strumento: ce n’è per tutti i gusti, dalla batteria al basso, dalla chitarra elettrica a quella acustica e ancora sintetizzatori, drum machine, pianoforte e archi. A questo punto si è pronti per suonare, interagendo con il cursore del mouse oppure affidandosi alla tastiera. Ogni strumento mette a disposizione due modalità, “Easy” e “Pro”, la seconda con più opzioni ma decisamente ostica da padroneggiare. Sono presenti anche potenziometri per regolare il livello di distorsione, effetti (come il celebre wah-wah) o il delay.

Prendere confidenza con JAM with Chrome non è cosa semplice, serve pazienza per memorizzare la posizione dei tasti da premere e qualche conoscenza almeno di base per quanto riguarda la musica, soprattutto se ci si vuole cimentare in una vera e propria jam session online. Dopo qualche minuto di test possiamo affermare che l’idea è comunque da apprezzare, soprattutto in un ottica futura: per chi suona già uno strumento reale sarebbe magnifico poter collegare la propria chitarra o la tastiera MIDI al computer e gestire l’effettistica mediante browser, come oggi accade con alcuni software.

JAM con Chrome è un esperimento Chrome che utilizza le più recenti tecnologie web, come le funzionalità HTML5, Web Audio API, Websockets, Canvas e CSS3.

Una novità di certo gradita e che rende bene l’idea delle potenzialità del software per la navigazione Web. A dirla tutta, questo nuovo esperimento richiama alla mente il doodle che bigG ha dedicato lo scorso anno a Les Paul. Chissà che non sia stato proprio il successo di questo logo interattivo a ispirare la nascita di JAM with Chrome.

Fonte: JAM with Chrome • Notizie su: