QR code per la pagina originale

Anche il Raspberry Pi ha il suo app store

Pi Store è il negozio digitale dove gli utenti troveranno applicazioni, giochi, strumenti di sviluppo e tutorial per il Raspberry Pi.

,

Ormai quasi tutti i dispositivi possiedono un negozio digitale per applicazioni. Un simile servizio è ancora più importante per il Raspberry Pi, il famoso mini PC da 35 dollari basato su Linux, per il quale sono stati scritti numerosi software ma difficili da rintracciare in Rete. La fondazione che sviluppa il progetto ha creato il Pi Store, un portale che permette di scaricare le app gratuite o a pagamento, oltre a giochi, tutorial e strumenti di sviluppo.

Il Raspberry Pi è stato originariamente progettato per fornire una soluzione a basso costo a tutti gli appassionati di programmazione (studenti inclusi). Con il passare del tempo è cresciuta una vera community intorno a questo piccolo dispositivo, tanto da trasformare il mini computer in un oggetto di culto. Sono state sviluppate diverse applicazioni ed effettuato il porting di giochi noti, tra cui Quake 3, ma finora non era stato realizzato un punto di raccolta di questi software.

Sul Pi Store sono presenti attualmente 25 contenuti suddivisi nelle categorie Games, Apps, Tutorials, Dev Tools e Media. Oltre alle app indirizzate all’utenza consumer, ci sono quindi anche strumenti destinati agli sviluppatori. Tra i titoli più noti si possono citare LibreOffice e Asterix, mentre tra i giochi classici Freeciv e OpenTTD. L’unico contenuto commerciale è Storm in a Teacup di Cobra Mobile (2,39 euro), visibile nel video in fondo all’articolo.

Per pubblicare il proprio progetto non è richiesto il pagamento di un abbonamento. È possibile caricare binari, codice Python, immagini, audio e video. Lo store consente agli utenti di effettuare una donazione libera anche se l’app è gratuita. In questo modo si incoraggiano gli sviluppatori a creare altri software e ad aggiornare quelli esistenti. Come sui più noti store Apple, Android e Microsoft, anche il Pi Store permette di votare le applicazioni con stelle (da 1 a 5) e di rilasciare una breve recensione.

Gli utenti che hanno già acquistato il Raspberry Pi possono installare la nuova versione della distribuzione Raspbian oppure aggiungere l’applicazione Pi Store digitando la seguente istruzione:

sudo apt-get update && sudo apt-get install pistore

Fonte: Raspberry Pi • Notizie su: ,