QR code per la pagina originale

Apple e Samsung, il duopolio si rafforza

Gartner vedee per il 2012 un mercato smartphone in leggero calo, ma sempre più saldamente nelle mani di Samsung, Google ed Apple.

,

Apple e Samsung stanno consolidando una volta di più il dominio congiunto sul mondo mobile. I loro smartphone sono non soltanto i più venuti in assoluto, ma i due gruppi sono anche i soli in crescita nel contesto di un mercato sempre più concentrato nelle mani di due sole aziende. Tutto il resto arranca e, anzi, lascia sulla strada quote importanti nel contesto di cifre complessive in calo tendenziale.

Il 2012 secondo Gartner si è chiuso con un mercato smartphone compresso dell’1,7% rispetto al 2011. Tuttavia in questi 12 mesi Samsung ha visto la propria quota di mercato salire dal 19,6 al 22,7% ed Apple è salita dal 7,4 al 9,2%: le note positive si concludono qui, poiché tanto Nokia (-5,4%), quanto ZTE, LG ed ogni altro produttore ha visto le proprie vendite ridursi in modo sostanziale. Nokia rimane nonostante tutto al secondo posto tra i produttori a livello internazionale, in attesa di trovare in Windows Phone la leva di crescita necessaria per compensare la caduta dei device in salsa Symbian.

Il vero vincitore del 2012 è però uno su tutti: Android. Il sistema operativo Google passa in un anno dal 51,3 al 69,7%, un balzo sensazionale fatto di grandi successi quali il Galaxy S III e di una moltitudine di offerte di minor caratura che (al netto di una frammentazione che pesa oggi in parte sulla crescita del sistema) determinano una profondità di offerta senza pari. iOS, che si propone sul mercato sul solo iPhone, perde per la strada circa 3 punti percentuali passando dal 23,6 al 20,9%. Per RIM (oggi ribattezzata BlackBerry) il 2012 è l’anno del tracollo: dall’8,8 al 3,5%, nella speranza di poter ritrovare in BlackBerry 10 la base su cui costruire il rilancio. La piattaforma Windows Phone è passata dall’1,8 al 3%, con di fronte un obiettivo dichiarato: diventare la terza piattaforma in assoluto sulla piazza.

Il 2012 ha visto venduti 1,75 miliardi di smartphone: sebbene il numero sia in calo rispetto all’anno precedente, trattasi di una conferma forte del modo in cui il mercato sta spostando il proprio baricentro, confermando una volta di più l’affermarsi del mobile in tutto il mondo, peraltro con una qualità dei dispositivi sempre più raffinata ed una complessità dei sistemi operativi tale da rendere l’esperienza online più completa, più continua e più efficace. I numeri Gartner giungono a pochi giorni dall’inizio del Mobile World Congress, l’evento che identifica l’inizio della nuova annata grazie all’annuncio dei modelli destinati ad animare tutta la parte centrale del 2013.

Fonte: Gartner • Notizie su: