QR code per la pagina originale

iPad 5 arriva ad aprile, iPhone 5S ad agosto

Emergono online le tabelle di marcia per il lancio di iPad 5 e di iPhone 5S: il tablet potrebbe arrivare ad aprile, mentre il melafonino ad agosto.

,

Arrivano novità dal mondo Apple per quanto riguarda il lancio di due attesissimi prodotti: iPad 5 e iPhone 5S. Per la tornata 2013 del lancio degli iDevice, la Mela avrebbe deciso di modificare la sua classica tabella di marcia abbandonando gli ormai canonici marzo e ottobre, preferendo invece la primavera e l’estate inoltrata.

Secondo quanto riportato dal portale iMore, Apple sarebbe intenzionata a posticipare il lancio di iPad 5 ad aprile, all’incirca un mese e mezzo dopo rispetto alla canonica data di inizio marzo. Per iPhone 5S, invece, vi sarà un’anticipazione: il keynote di presentazione potrebbe avvenire in agosto, così come già riportato, con qualche settimana d’anticipo rispetto all’autunno inoltrato della precedente versione.

iPad 5, come ormai noto, sarà l’evoluzione in grande del successo di iPad Mini: il device ne assumerà il tipico design in alluminio anodizzato, vedrà la riduzione dello spessore e una larghezza inferiore grazie ai nuovi pannelli IGZO, che richiedono pochissimo spazio perimetrale da dedicare ai circuiti. Qualora il lancio ad aprile venisse confermato, anche questa versione del tablet arriverà a soli sei mesi dal quarto iPad, fatto questo che aveva generato parecchi malumori tra i possessori del nuovo iPad. Per questa tornata di lancio, però, non dovrebbero esserci le stesse rimostranze: iPad 4 non ha visto troppe modifiche rispetto al suo predecessore se non a livello hardware, iPad 5 sarà invece una vera e propria rivoluzione.

iPhone 5S, uno dei due melafonini che si vocifera Apple potrebbe rilasciare nel corso del 2013, sarà ovviamente la naturale evoluzione dell’attuale iPhone 5. Il design rimarrà pressoché invariato, mentre a essere aggiornate saranno le sue funzioni hardware. Molte le speculazioni degli ultimi tempi, nessuna mai confermata in quel di Cupertino: si parla di un nuovo processore A7, di fotocamere posteriori fino a 12 megapixel, di un doppio flash led e di un’autonomia di batteria notevolmente migliorata. Il secondo iPhone previsto, invece, potrebbe mostrare un corpo in policarbonato e uno schermo da 4,5 pollici, venduto a circa 330 dollari per inserirsi sul settore degli smartphone di media fascia e per battere la concorrenza di Android.