QR code per la pagina originale

Facebook Home, così cambia l’esperienza su Android

In occasione di un evento speciale, Facebook ha presentato Home, un sistema dedicato agli Android volto a fornire un'esperienza d'uso del tutto nuova.

,

In occasione dell’evento Facebook organizzato a Menlo Park, Mark Zuckerberg e parte dei responsabili del social network hanno tolto i veli a Facebook Home per Android, ovvero un sistema volto a fornire un’esperienza d’uso della piattaforma del tutto nuova. Facebook sarà talmente integrato con Android da non creare praticamente distinzioni tra sistema operativo e app.

Il desiderio di condividere e connettersi con altre persone è innato nell’uomo. È così che troviamo nuove informazioni e costruiamo relazioni importanti. Oggi, tuttavia, i telefoni sono costruiti attorno alle applicazioni e alle cose da fare. Per vedere cosa fanno i propri amici, è necessario accedere a una serie di varie applicazioni sul telefono.

A Facebook è sembrato naturale chiedersi: se la condivisione e la connessione sono le cose più importanti, che aspetto dovrebbe avere un telefono che mette gli amici in primo piano?

Nell’epoca attuale, dove gli utenti smartphone trascorrono gran parte del proprio tempo libero sui social network, Facebook riveste un ruolo notevolmente importante: si usa il telefono per restare in contatto con amici, familiari e contatti, del resto il desiderio di restare connessi con chi fa parte della propria vita è totalmente umano. Con Home, Facebook vuole dunque portare i contenuti in primo piano e fornirne quanti più possibili; il focus è sulla persona e sui contatti che la stessa ha sul canale sociale, dunque le comunicazioni sono profondamente integrate al resto delle attività che si vanno a compiere sul dispositivo.

Facebook Home: vedi tutte le immagini

Con Home è dunque l’utente al centro dell’esperienza, e non le applicazioni. Le notifiche sono infatti create intorno alle persone e non alle applicazioni, con l’obiettivo di permettere all’utente di avere sempre sotto controllo tutti i contenuti importanti condivisi da un determinato contatto. Tutta l’interfaccia di Facebook Home si controlla tramite gesture e sarà possibile passare velocemente alle applicazioni semplicemente con uno swipe. Inoltre, si avrà la possibilità di trascinare le proprie app preferite direttamente nella schermata di avvio.

Particolare risalto viene dato ai messaggi. Fino a oggi, con l’app di Facebook è necessario abbandonare l’applicazione o l’attività che si sta svolgendo per leggere ciò che ha scritto un amico. Il nuovo sistema creato dal team di Zuckerberg va a migliorare profondamente tale aspetto: con Chat Heads, sarà infatti possibile rispondere a un messaggio semplicemente cliccando sul pop-up dalla sua foto-profilo, aprendo così la conversazione senza la necessità di abbandonare ciò che si stava facendo. Effettuando un rapido swipe sarà possibile chiudere la conversazione e tornare all’attività precedente. Tale sistema funziona anche con le chat di gruppo, e in questo caso vengono mostrati tutti i partecipanti.

Facebook Home sarà disponibile su Google Play in via del tutto gratuita per gli utenti Android in possesso di uno smartphone, mentre in futuro arriverà anche la versione per tablet. Il supporto per alcuni telefoni partirà dal 12 aprile (HTC One X, HTC One X+, Samsung Galaxy S3 e Samsung Galaxy Note II al lancio, mentre HTC One e Samsung Galaxy S4 quando saranno disponibili nei negozi), e la lista verrà estesa nel tempo.

Galleria di immagini: Facebook Home, tutte le immagini