QR code per la pagina originale

Google festeggia i 15 anni con un doodle

È un doodle autocelebrativo quello che campeggia oggi sulla homepage di Google: il motore di ricerca compie 15 anni e festeggia con un logo interattivo.

,

Sono 15 anni ricchi di successi quelli che Google si accinge a festeggiare oggi. Il motore di ricerca celebra i primi tre lustri di attività, alla sua maniera: con un doodle interattivo comparso a mezzanotte sulla homepage. Basta un click per cimentarsi con il gioco della pentolaccia, colpendo con il bastone una sagoma dalla quale fuoriescono caramelle colorate.

Per farlo bisogna premere la barra spaziatrice con il giusto tempismo. Al termine dei dieci tentativi viene stabilito il punteggio raggiunto, da condividere poi eventualmente sul social network G+. Premendo il pulsante a forma di lente d’ingrandimento si viene reindirizzati alla SERP con i risultati della ricerca con la keyword “Google” (chissà cosa ne penserebbero i protagonisti della webserie Lost in Google). Nei 15 anni di attività l’azienda di Mountain View ha saputo evolversi di continuo, passando dall’essere uno dei numerosi servizi per l’indicizzazione dei link ad ecosistema complesso in grado di offrire strumenti e piattaforme per soddisfare le più svariate esigenze dei navigatori. Dall’editing dei documenti allo storage su server remoto, dalla fruizione di contenuti multimediali alle applicazioni per dispositivi mobile: oggigiorno non c’è ambito legato all’universo online che non abbia un qualche punto di contatto con l’attività di bigG.

Proprio in questo periodo Google sta dando il via all’ennesimo processo di rivoluzione ed evoluzione, a partire dalla propria immagine. Un logo nuovo, che strizza ancor di più l’occhio allo stile pulito e minimalista, oltre ad una homepage ristrutturata per dare maggiore spazio alla ricerca, con un’organizzazione dei contenuti fortemente ispirata alle interfacce touch. In altre parole, all’interno di un universo Web che cambia di continuo, il gruppo californiano non ha alcuna intenzione di seguire le tendenze, ma di dettarle.

Quando è nato Google?

Cercandodata fondazione google” sul motore di ricerca, la risposta è però ambigua: 4 settembre 1998.

Data fondazione Google

Un errore-non-errore ripetuto inoltre anche in un box ulteriore sul fronte laterale destro della pagina dei risultati:

Data fondazione Google

La spiegazione di questa data è in quanto certificato dal gruppo sulla pagina relativa alla storia dell’azienda:

Google presenta la domanda di registrazione in California il 4 settembre. Poco tempo dopo, Larry e Sergey aprono un conto in banca a nome della società appena costituita e depositano l’assegno di Andy Bechtolsheim.

La risposta del motore non è dunque un errore: la fondazione è effettivamente datata 4 settembre 1998. Tuttavia i fondatori Larry Page e Sergey Brin sembrano preferire un’altra data per festeggiare l’anniversario della nascita della loro creatura. In realtà è infatti soltanto con il 14esimo compleanno dell’azienda che il mistero è stato svelato: un doodle pubblicato il 27 settembre 2012 ha infatti ufficializzato il compleanno, fissandolo così non al 4 settembre (data di fondazione dell’azienda), non al 15 settembre (data di registrazione del dominio), ma bensì al 27 settembre. Il motivo appare ancora del tutto ignoto, ma anche questo è forse qualcosa di simbolico in sé: siccome la verità non può essere definitivamente accertata, non resta che accettare quella fornita dalle SERP del motore di ricerca.

Il 27 settembre è stato citato per la prima volta come compleanno reale del motore in occasione della 12esima candelina, quando un altro doodle fissava la nuova data dopo che per anni era stata spostata più volte su vari giorni del mese di settembre: un compleanno arrivato per approssimazioni successive, insomma, ed oggi probabilmente utile a ricordare il momento in cui il sito andò effettivamente online con un obiettivo preciso ed una ambizione altisonante:

[…] organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e fruibili.

In queste ore Larry Page, Sergey Brin, Eric Schmidt e le migliaia di dipendenti o collaboratori dell’azienda sparsi in tutto il mondo soffiano sulle 15 candeline della loro torta virtuale e tutti coloro che quotidianamente si affidano ai servizi i bigG non possono far altro che unirsi alle celebrazioni. Buon compleanno Google!

Update
Google ha deciso di festeggiare i suoi primi 15 anni con una serie di annunci circa alcune grosse novità ed ha inoltre fotografato l’intera crescita del gruppo all’interno di una timeline con cui scorrere, una per una, le 15 candeline spente oggi.