QR code per la pagina originale

iPad Mini Retina: Apple spiega la disponibilità

Phil Schiller promette il massimo impegno da parte di Apple per consegnare quanti più iPad Mini con Display Retina possibili, nonostante i problemi.

,

iPad Mini con Display Retina è stato lanciato a livello internazionale questa mattina: finalmente, dopo diverse settimane d’attesa, gli affezionati clienti Apple potranno acquistare il tanto atteso tablet. I rumor su rallentamenti della produzione dovuti ai pannelli LG e Sharp comunque permangono e, forse proprio per questo motivo, da Cupertino arrivano dichiarazioni in merito a disponibilità e consegne.

Per molte settimane si è detto che il numero di iPad Mini con Display Retina disponibili al lancio sarebbe stato limitato e, forse, nemmeno in grado di coprire interamente le vacanze natalizie. E così sembra davvero essere, considerato come Sharp e LG si dica abbiano incontrato diversi problemi nell’inseguire i rigidi standard qualitativi voluti dalla Mela, in particolare il primo produttore con la tecnologia IGZO. È però Philip Schiller a parlare:

«La risposta a iPad Air è stata incredibile e siamo eccitati per il fatto che i nostri utenti possano provare il nuovo iPad Mini con Display Retina. Crediamo che i clienti ameranno entrambi questi nuovi, sottili, leggeri e potenti iPad e stiamo lavorando duramente per metterne quanti più possibili nelle mani dei consumatori.»

Una dichiarazione che fa eco a quella rilasciata da Tim Cook qualche settimana fa:

«Non è chiaro se ne avremo abbastanza per l’intero quarto. Sappiamo quanti numericamente ne avremo, ma non si può prevedere la domanda prima che incomincino le vendite».

Al momento, e almeno da quel che è dato capire nelle prime ore di messa in vendita, in quel degli Stati Uniti a ogni ordine corrisponderà l’obbligo di “personal pick-up”, ovvero il ritiro del dispositivo in negozio anziché il normale inoltro via corriere. Non è dato sapere se si tratti di una decisione per contenere l’iniziale domanda o di una condizione che si manterrà tale fino a che gli stock del dispositivo non saranno diventati sufficienti. Una metodologia, in realtà, che potrebbe essere addirittura controproducente: chissà in quanti utenti si staranno ammassando in questi minuti per ordinare il loro iPad Mini Retina, spaventati da simili predizioni.

Galleria di immagini: iPad mini, immagini ufficiali