QR code per la pagina originale

Boeing Black, lo smartphone che si autodistrugge

Boeing Black è un particolare smartphone Android in grado di autodistruggersi se rileva un tentativo di manomissione. Arriverà presto sul mercato.

,

Boeing presenta Black, lo smartphone Android più sicuro al mondo. Oltre a caratteristiche di resistenza a urti e polvere, presenta una peculiare funzione di autodistruzione che si attiva in caso di manomissione del cellulare. Sarà disponibile «presto» ma ancora non ne è stata resa nota la data di uscita.

Esteticamente Boeing Black sembra un comune telefono cellulare costruito con un design modulare ma in realtà porta con sé precise funzioni per la sicurezza che lo distinguono nettamente dalle proposte concorrenti. Le specifiche tecniche sono abbastanza comuni: è dotato di uno schermo HD da 4,3 pollici, di un processore dual-core Cortex A9 da 1,2 GHz, di una batteria da 1590 mAh e di supporto al dual-SIM e alla rete LTE. Un comparto dunque non impressionante, ma Black non è un telefono rivolto ai consumatori tradizionali.

Lo smartphone si basa su un’architettura di sicurezza proprietaria che l’azienda chiama “PureSecure”: esattamente come la più nota Knox di Samsung, quella di Boeing dispone di una modalità trusted boot in grado di rilevare e contrastare ogni tentativo di manomettere o disabilitare il telefono. Oltre a garantire una cifratura dei dati archiviati nella memoria, il telefono può esser configurato per impedire l’accesso a determinate funzioni, al fine di prevenire un’eventuale perdita dei dati o furto. Sarà anche disponibile disattivare la fotocamera per impedirne l’uso in strutture sicure.

Per tale motivo è espressamente progettato per l’esercito e le aziende di intelligence, le quali potranno a breve contare su uno smartphone che si autodistrugge se rileva un tentativo di manomissione. Coloro che ne acquisteranno un’unità dovranno firmare un contratto di acquisto con clausole di sicurezza che impediscono la condivisione pubblica delle informazioni circa il device.

Boeing Black sembra «uscito da un film di spionaggio di James Bond» ed è in fase di sviluppo da ben 36 mesi. Attualmente non ne è stata fornita una data di uscita, né il prezzo di lancio, sebbene la casa produttrice abbia specificato che arriverà «presto».

Fonte: Boeing • Via: Ars Technica • Immagine: Boeing • Notizie su: