QR code per la pagina originale

iPhone 6 da 5,5″ in forse: zaffiro troppo caro

Apple potrebbe decidere di non presentare o limitare fortemente la produzione di iPhone 6 da 5,5 pollici: il cristallo di zaffiro sarebbe troppo caro.

,

iPhone 6 da 5,5 pollici potrebbe non vedere la luce o, almeno nelle previsioni meno pessimistiche, sarebbe pronto a una produzione davvero limitata. È quanto si apprende da alcune indiscrezioni dai distretti industriali cinesi, pubblicate sul social network locale Weibo e poi rilanciate sulla stampa internazionale. Informazioni da prendere ovviamente con le pinze, data l’impossibilità di verificare le fonti. E il responsabile del declino del grande schermo del melafonino sarebbe la più grande scommessa di Apple: il vetro in cristallo di zaffiro.

Stando a quanto riportato, Apple si starebbe scontrando con dei costi non preventivati per la produzione e l’acquisto di pannelli in cristallo di zaffiro. Un fatto di certo singolare, considerato come la Mela abbia aperto il proprio impianto di fabbricazione in collaborazione con il leader di settore GT Advanced, e per questo da prendere con le dovute cautele.

Secondo il report, la Mela potrebbe arrivare a spendere addirittura 280 dollari per singolo vetro in cristallo di zaffiro da 5,5″ pollici, contro i 44 dello schermo classico oggi in dotazione di iPhone 5S. Se così davvero fosse, un iPhone 6 dalle dimensioni phablet potrebbe addirittura pesare 1.285 dollari sulle tasche del consumatore finale, davvero una follia rispetto alle alternative di mercato, nonostante la qualità e l’attenzione ai dettagli che Cupertino conferisce ai suoi prodotti.

«Gli ultimi report suggeriscono come lo schermo in zaffiro costi circa 1.743 yuan (280 dollari), con un aumento del costo finale del device fino a 8.000 yuan (1.285 dollari), almeno in Cina.»

Se quanto di dichiarato fosse vero, Apple si troverebbe di fronte a due uniche alternative: eliminare il modello da 5,5 pollici oppure ricorrere al tradizionale Gorilla Glass, comunque resistente e poco incline ai graffi.

In realtà, quella di un prezzo decisamente elevato per iPhone 6 da 5,5 pollici non è una sorpresa che proviene dall’Oriente. Già Ming-Chi Kuo, l’analista di punta di KGI Securities sempre molto affidabile sull’universo della mela morsicata, ha avuto modo di sostenere come un simile device possa tranquillamente superare i 1.000 dollari. Con la versione di base attesa attorno agli 800, infatti, un gap di 200 dollari è più che prevedibile. Chissà, tuttavia, se delle cifre così elevate non inizino a frenare la Mela sul mercato in favore della concorrenza.

Fonte: GforGames • Via: MacRumors • Immagine: Extreme Tech • Notizie su: , , ,