QR code per la pagina originale

Vendite Mac da record a fine 2014

I Mac potrebbero aver raggiunto un record di vendite negli ultimi tre mesi del 2014, sfiorando i 6 milioni di esemplari: le indagini IDC e Gartner.

,

I Mac potrebbero aver raggiunto cifre record di vendita nei mesi finali del 2014. I dati effettivi verranno comunicati da Apple soltanto al termine di gennaio, ma stando ad analisi indipendenti pare che la società sia riuscita a sfiorare i 6 milioni di esemplari piazzati sul mercato. E mentre il settore dei PC è in costante declino dato l’avanzare di smartphone e tablet, i computer targati mela morsicata sono in crescita.

Ad affermarlo è la società di ricerca IDC, pronta a scommettere su 5.75 milioni di Mac venduti nell’ultimo trimestre del 2014. Si tratta di almeno 200.000 esemplari in più rispetto alla precedente rilevazione e, fatto non da poco, almeno 1 milione in più in relazione allo stesso periodo di riferimento dell’anno precedente. Le ultime mosse di Cupertino sembrano essere piaciute ai consumatori, i quali non hanno di certo deluso le aspettative del marchio.

I risultati di Apple sono in decisa controtendenza rispetto al resto del mercato, quest’ultimo pronto a segnare un calo del 2,5% negli ordini nel quarto di riferimento e, non ultimo, un -2,1% su base annua. La Mela, così come anche confermato da una recente analisi Gartner, è invece in crescita di circa 11-12 punti percentuali. Sebbene i dati ufficiali non siano ancora stati svelati, sono in molti a scommettere la società di Cupertino possa aggiudicarsi il terzo posto in distribuzione di desktop e laptop, subito dopo HP e Dell. Un traguardo straordinario, se si pensa come i Mac e OS X rimangano comunque disponibili a un numero limitato di utenti, se confrontati con l’intero mercato dei produttori di PC e alla presenza pressoché ubiquitaria di Windows.

Le motivazioni di un simile successo non sono semplici da ipotizzare, anche perché in questo 2014 Apple non ha rinnovato completamente la sua linea. Di certo il cilindrico Mac Pro pare abbia conquistato il settore dei professionisti, in particolare quelli impiegati nell’editing fotografico e video, seguito a ruota dall’incredibile iMac con risoluzione 5K. Sul fronte consumer, fatta eccezione per quell’iMac entry-level criticato per la RAM saldata, gran parte delle novità arriveranno in questo 2015 appena cominciato, a partire dal tanto vociferato MacBook da 12 pollici.