QR code per la pagina originale

OS X 10.10.3: con la beta arriva Photos

Manca poco per la distribuzione pubblica di Photos, il sostituto gratuito di iPhoto e Aperture: la prima beta è arrivata in OS X 10.10.3 per i developer.

,

L’attesa sta finalmente per terminare: Photos, la nuova applicazione fotografica per OS X Yosemite, è in dirittura d’arrivo. È quanto svela la prima beta di OS X 10.10.3 consegnata agli sviluppatori, dove il sostituto gratuito di iPhoto e Aperture ha fatto capolino. Quali sono le novità e le peculiarità del software?

L’applicazione è stata presentata come una delle feature di punta di OS X Yosemite, sebbene dal rilascio del sistema operativo siano passati già parecchi mesi. Eppure non vi sarebbe ancora molto da aspettare, poiché la prima beta di OS X 10.10.3 contiene finalmente il tanto agognato software. Nella build 13D72i rilasciata ieri, infatti, Apple ha deciso di concedere agli sviluppatori di terze parti l’uso del programma di fotoritocco.

Nato come evoluzione naturale delle potenzialità di iPhoto e Aperture, Photos è un compendio di strumenti fotografici utilizzabili indipendentemente dal Mac o dagli iDevice, sincronizzati fra di loro grazie alla nuvola di Cupertino. L’approccio sarebbe proprio quello dell’ennesima integrazione con iOS 8 e OS X Yosemite, sia dal punto di vista delle funzionalità che dell’interfaccia grafica.

Stando a quanto si apprende dalle note di rilascio, il software sarebbe in grado di riordinare automaticamente la libreria d’immagini presente sul computer del possessore, quindi di effettuare un editing anche avanzato senza dotarsi di altri software dai prezzi proibitivi. Naturalmente, come tutti i prodotti a marchio mela, Photos sarà integrato con iCloud Drive per la rapida condivisione e sincronizzazione di scatti e altri lavori.

Photos per OS X

Photos per OS X (immagine: The Verge).

L’interfaccia dalle tonalità scure ricorda da vicino proprio l’applicazione iPhoto per iOS, ma anche proposte più blasonate come i rivali Adobe Photoshop e Lightroom. L’approccio d’utilizzo si baserà per la gran parte sulla modifica “one click” delle immagini, quindi con un nugolo importante di strumenti automatizzati. Non mancano ovviamente i controlli manuali, per gli utenti più avanzati o i professionisti già affermati. Al momento non è dato sapere quando OS X 10.10.3 verrà pubblicamente distribuito: servirà tuttavia ancora qualche settimana, considerato come il precedente OS X 10.10.2 sia stato da pochissimo aggiornato.

Galleria di immagini: OS X Yosemite, le foto