QR code per la pagina originale

iOS 8.4: la beta risolve i crash degli SMS

L'ultima versione di iOS 8 consegnata agli sviluppatori risolve definitivamente il bug degli SMS Unicode, capace di mandare in crash gli iDevice.

,

Buone notizie sul fronte di iOS 8.4, l’aggiornamento di iOS 8 pronto fra pochi giorni per la consegna all’utente finale, in vista del lancio di Apple Music. Rilasciata nella giornata di ieri l’ultima beta agli sviluppatori, è emerso come la società di Cupertino abbia provveduto alla risoluzione del bug Unicode dei Messaggi. Niente più crash, quindi, ricevendo messaggi di testo opportunamente confezionati.

Il malfunzionamento è ormai ben noto, così come appreso nelle ultime settimane dalle segnalazioni di molti utenti. Per un’errata gestione dell’anteprima Unicode nelle notifiche, basta un SMS opportunamente confezionato in arabo per mandare in crash l’applicazione messaggi. Nelle situazioni più gravi, sembra che gli iPhone e gli iPad coinvolti finiscano in un circolo vizioso di riavvii, finché la problematica non viene risolta con qualche stratagemma, ad esempio inviando una fotografia tramite l’applicazione Foto. Apple ha già spiegato in passato un workaround temporaneo, e molto veloce, per risolvere la problematica. A breve, tuttavia, giungerà il fix definitivo.

Così come confermato dai developer, gli iDevice aggiornati all’ultima beta di iOS 8.4 non soffrono più del bug: l’applicazione Messaggi rimane in funzione anche dopo la ricezione dell’ormai temutissimo messaggio. Come già accennato, il rilascio definitivo dovrebbe essere imminente: il 30 giugno Apple renderà disponibile Apple Music, una piattaforma di streaming che necessita proprio di iOS 8.4 per poter funzionare correttamente. Come facile immaginare, anche il neonato iOS 9 è del tutto privo del malfunzionamento, almeno nella primissima beta consegnata agli sviluppatori durante la WWDC 2015.

Nel frattempo è utile ricordare la procedura momentanea offerta da Apple come workaround del fastidioso bug. L’azienda californiana spiega come sia sufficiente chiedere a Siri di leggere gli ultimi messaggi non ancora visualizzati, quindi sfruttare sempre l’assistente vocale per dettare una risposta al testo incriminato. A questo punto, l’applicazione Messaggi è nuovamente pronta per poter essere utilizzata. Va comunque sottolineato come, fastidi a parte, l’SMS in arabo non comporti nessun altro danno o malfunzionamento per iPhone e iPad.

Galleria di immagini: iOS 8, le foto

Fonte: Cult Of Mac • Immagine: Tsyhun via Shutterstock • Notizie su: , , , ,