QR code per la pagina originale

Apple Music: forse 20.000 indie al lancio

La polemica di Taylor Swift ha avuto gli effetti sperati: con il cambio di rotta di Cupertino, 20000 indie saranno forse presenti su Apple Music al lancio.

,

La polemica di Taylor Swift, con la conseguente decisione di Apple di ricompensare i detentori dei diritti anche nella fase di trial gratuita, pare abbia sortito gli effetti sperati. Le ritrosie della prima ora sembrano aver lasciato spazio alla collaborazione e, stando almeno alle ultime indiscrezioni provenienti dagli Stati Uniti, Apple Music potrà forse contare su ben 20.000 indie al lancio. È quanto deriverebbe dagli accordi con Beggars Group e Merlin, due gruppi che nelle ultime ore si sarebbero finalmente accordati con Cupertino.

L’iniziale decisione di non conferire royalties durante i tre mesi di prova gratuita, previsti sull’imminente Apple Music, aveva generato un certo malcontento fra le etichette indie, pronte a posticipare l’ingresso sulla piattaforma di streaming al prossimo ottobre, quando probabilmente gran parte delle trial si sarà esaurita. La presa di posizione di Taylor Swift, con il conseguente cambio di rotta di Apple, non ha fatto altro che appianare le divergenze proprio con le realtà discografiche indipendenti.

Secondo quanto riportato da Billboard, Beggars Group e Merlin avrebbero stretto accordi con la Mela, per una presenza sulla piattaforma sin dal primo giorno. La prima realtà rappresenta etichetta di spicco come 4AD, XL, Matador e Rough Trade, la seconda invece racchiude 20.000 tra indie e distributori. Sebbene i singoli possano scegliere autonomamente se accettare o meno l’accordo per lo streaming, le rappresentanti avrebbero consigliato una presenza sin dal giorno uno: se così fosse, il 30 giugno Apple Music potrebbe pregiarsi di più di 20.000 realtà dell’universo della musica indipendente.

Tra gli artisti più quotati attesi al lancio, così come sottolinea 9to5Mac, vi è grande attesa per la cantante britannica Adele. Sebbene l’ultima parola spetti proprio all’artista e al suo staff, la discografica della cantante fa parte proprio di Merlin, quindi le prospettive all’orizzonte apparirebbero favorevoli. Bisognerà comunque attendere il prossimo 30 giugno per scoprire cosa davvero accadrà.

Galleria di immagini: Apple Music: le foto