QR code per la pagina originale

Microsoft porta Minecraft in Cina

Microsoft ha raggiunto un accordo di 5 anni con una software house cinese per la diffusione del gioco Minecraft all'interno della Cina.

,

Microsoft e Mojang hanno annunciato un accordo di 5 anni con la software house cinese NetEase per portare il gioco Minecraft, anche nella sua declinazione per dispositivi mobile, all’interno del mercato cinese. Per l’occasione, sarà creata anche una nuova specifica versione del gioco. Non sono stati diramati i dettagli dell’accordo e nemmeno quando il gioco sarà reso effettivamente disponibile (una variante per Xbox One è già disponibile da un anno secondo Microsoft) e soprattutto non sono state rese note le modifiche che saranno portate al gioco per adattarlo al mercato cinese.

Il dato oggettivo è che questo popolare titolo continua a raggiungere nuovi mercati guadagnando, così, nuove utenze. Attualmente, sono oltre 100 milioni i giocatori che affollano questo particolare universo. Gioco che oramai è stato realizzato nelle più diverse declinazione, comprese quelle per la realtà virtuale. La scelta di modificare il gioco e di affidarsi ad una software house locale, dipende dal fatto che la Cina non vede di buon occhio i giochi realizzati in occidente. La versione per Xbox One, per esempio, ha avuto scarsa diffusione a causa della bassa adozione della console stessa all’interno di questo mercato.

Tuttavia, Minecraft è uno dei giochi più famosi al mondo e grazie all’appoggio di una software house locale che ne gestirà le licenze, Microsoft spera di poter superare tutti i possibili ostacoli che probabilmente avrebbe dovuto superare con molta difficoltà in caso di scelta di distribuire il gioco in autonomia.

Il dato oggettivo, comunque, è che presto anche gli abitanti della Cina potranno tuffarsi nell’universo di Minecraft che ha conquistato tutto il resto del mondo.

Fonte: ArsTechnica • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni