QR code per la pagina originale

Zuckerberg: 3 miliardi per la cura delle malattie

Mark Zuckerberg e sua moglie Priscilla Chan hanno annunciato la volontà di devolvere 3 miliardi di dollari per la ricerca sulla cura di tutte le malattie.

,

Il CEO e fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, e sua moglie Priscilla Chan hanno annunciato il progetto di investire oltre 3 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni per portare avanti iniziative con l’obiettivo dichiarato di prevenire e curare tutte le malattie. Lo scorso anno, Mark Zuckerberg annunciò la nascita di uno speciale fondo di beneficienza in cui lui e la moglie doneranno il 99% delle loro azioni di Facebook, durante il corso della loro vita. L’annuncio era stato dato contestualmente alla nascita della loro prima figlia Max.

Il nuovo obiettivo dei coniugi Zuckerberg è estremamente ambizioso ma secondo loro fattibile. Per centrare questo traguardo, le iniziative della coppia si divideranno in tre filoni principali. Il primo obiettivo sarà quello di mettere assieme un team di scienziati ed ingegneri. In secondo luogo si dovranno potenziare gli strumenti e le tecnologie a disposizione degli scienziati e dei medici. Infine, i coniugi Zuckerberg puntano a coinvolgere altre persone per rendere maggiormente collettivo questo sforzo. Il primo passo è già stato fatto mettendo insieme i migliori luminari della comunità scientifica.

A guidare questo progetto è il Dr. Cori Bargmann, noto neuroscienziato e genetista. Il primo investimento riguarda una struttura chiamata BioHub che riunisce un gruppo di ricercatori e ingegneri per sviluppare nuovi strumenti con cui trattare le malattie. Struttura che dovrà funzionare come baricentro per mettere insieme i migliori esperti del settore. Tra i primi progetti di BioHub si evidenziano “Cell Atlas” per comprendere le complesse interazioni tra le cellule e “Disease Project” che punta a migliorare le tecnologie di rilevamento per prevenire la diffusione di malattie pericolose come l’ebola.

Tutte le scoperte saranno messe a disposizione di tutti. Mark Zuckerberg evidenzia come si dovrà avere pazienza prima di poter vedere i primi risultati ma l’opportunità è davvero molto grande soprattutto se si punta a voler trasformare il mondo in un posto migliore per i propri figli.

Mark Zuckerberg spera che le proprie iniziative possano portare entro la fine del secondo ad ottenere abbastanza mezzi per poter trovare un trattamento efficace contro tutte le malattie. Questo non significa che le malattie spariranno ma che le malattie potranno risultare meno gravi.

L’iniziativa dei coniugi Zuckerberg ha ricevuto il plauso da parte di Bill Gates che ha evidenziato l’importanza di finanziare la scienza per aiutare a sviluppare strumenti preventivi come i vaccini.

Commenta e partecipa alle discussioni