QR code per la pagina originale

Nintendo Switch: la presentazione il 12 gennaio

La divisione statunitense di Nintendo ha confermato che la presentazione ufficiale della console Switch andrà in scena nel mese di gennaio, giovedì 12.

,

Nintendo Switch è il nome definitivo della console nota per lungo tempo come NX, una piattaforma videoludica che debutterà sul mercato il prossimo anno, pensata per consentire al gruppo nipponico di tornare a competere ad armi pari con la concorrenza di Sony e Microsoft. La scorsa settimana l’anticipazione dei primi dettagli, che hanno di fatto confermato la natura ibrida del dispositivo.

Per saperne di più sarà invece necessario attendere il 12 gennaio: è il giorno scelto dall’azienda di Super Mario per la presentazione ufficiale, che verrà trasmessa in diretta streaming. Allora sarà possibile conoscere il prezzo di vendita, le modalità di distribuzione nei vari territori, l’eventuale presenza di blocchi regionali per i giochi e il parco titoli che accompagnerà Nintendo Switch nel giorno del lancio. L’annuncio arriva direttamente dalla divisione statunitense della società, con un post condiviso su Twitter. Fino ad allora, quasi certamente, non verranno diffuse ulteriori informazioni.

Più informazioni sul nuovo sistema di gaming Nintendo per la casa alla Switch Presentation, trasmessa in diretta il 12 gennaio.

Cosa si sa, ad oggi, di Switch? Che è una console ibrida, innanzitutto. In salotto potrà essere inserita in un Dock che fungerà da supporto per la ricarica e per l’output audio-video verso il televisore. Una volta estratta potrà essere portata ovunque, in mobilità, con le immagini dei giochi visualizzate sullo schermo integrato. Il sistema di controllo è modulare: due periferiche Joy-Con da connettere ai lati dello schermo o da utilizzare in maniera indipendente durante le sessioni di multiplayer. Chi lo vorrà potrà anche scegliere di acquistare separatamente il joypad Pro con un layout ottimizzato dei comandi.

Nei giorni scorsi un portavoce Nintendo è intervenuto sul tema retrocompatibilità, dichiarando che almeno in un primo momento la piattaforma non sarà compatibile con i giochi di Wii U e 3DS.

Commenta e partecipa alle discussioni