QR code per la pagina originale

Nintendo Switch: online a pagamento dal 2018

Le funzionalità online e il multiplayer della console Nintendo Switch rimarranno gratuiti per qualche mese in più rispetto a quanto inizialmente previsto.

,

All’atto dell’annuncio ufficiale, lo scorso anno, il gruppo di Super Mario dichiarò che alcune delle funzionalità online e le sfide multiplayer di Nintendo Switch sarebbero diventate a pagamento a partire dall’autunno 2017. Ora l’azienda nipponica comunica di aver cambiato idea, decidendo di posticipare la data, forse per favorire un’ulteriore diffusione a livello globale della console, che nei primi tre mesi di commercializzazione ha fatto registrare ottimi risultati in termini di vendite.

Le feature online di Switch rimarranno dunque del tutto gratuite fino all’inizio del 2018. Una notizia che non può che far piacere a tutti coloro che hanno già acquistato la piattaforma o che sono in procinto di farlo. Una volta che il servizio diverrà premium richiederà una spesa per la sottoscrizione pari a 4 euro ogni mese, con la possibilità di scegliere un abbonamento trimestrale da 8 euro usufruendo così di uno sconto oppure di tipo annuale per una somma di 20 euro.

Sono cambiati anche i piani legato all’accesso ai giochi classici di Nintendo: non più un solo titolo al mese, ma l’intero catalogo senza alcun limite. Tra questi ci saranno Super Mario Bros. 3, Balloon Fight e Dr. Mario. Almeno inizialmente si tratterà esclusivamente di produzioni legate all’era 8-bit del NES, ma non è da escludere che in un secondo momento verrà effettuata la stessa operazione con i giochi 16-bit dello SNES.

Gli abbonati a Nintendo Switch Online avranno accesso a un catalogo di giochi classici con funzionalità online aggiuntive. Gli utenti potranno giocare tutti i titoli a disposizione, ogni volta che lo vorranno, finché manterranno attiva la loro sottoscrizione.

Si tratterà dunque di una formula simile a quella di servizi come Netflix, ma legata ai titoli che hanno fatto la storia di Nintendo. Il debutto è previsto nel 2018, in concomitanza con l’avvio dell’accesso a pagamento di Nintendo Switch Online.