QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S8 diventa compatibile con Daydream

Saranno almeno 11 gli smartphone compatibili con la piattaforma Daydream, compresi i prossimi Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+: la conferma dal CEO Google.

,

Sundar Pichai, CEO di Google, ha recentemente confermato che almeno 11 smartphone saranno compatibili con la piattaforma Daydream entro fine anno. Due di essi sono i Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+, per i quali è stata avviata la distribuzione di un aggiornamento che permette finalmente agli utenti di scaricare le app per la realtà virtuale dal Google Play Store.

La stessa azienda di Mountain View ha comunicato su Twitter che l’update “Daydream-ready” per i due smartphone Samsung sarà presto disponibile per tutti. Il rollout avverrà come sempre in maniera graduale. Dopo aver installato l’aggiornamento sarà possibile scaricare Daydream per Android che consente di configurare il visore e cercare le app nello store Google. Oltre al dispositivo mobile occorre ovviamente il Daydream View (In offerta su Amazon a 80 euro). Si tratta di una valida alternativa al più costoso Samsung Gear VR (In offerta su Amazon a 129 euro), quindi la spesa complessiva è minore, considerato che i Galaxy S8/S8+ non sono molto economici (In offerta su Amazon a 542 euro).

Al momento sono 10 gli smartphone compatibili con la piattaforma Daydream per la realtà virtuale. Oltre ai due prodotti Samsung ci sono Pixel e Pixel XL, Moto Z e Z Force, Huawei Mate 9 e la sua variante Porsche Design, ZTE Axon 7 e ASUS ZenFone AR.

Samsung Galaxy S8 - Daydream

Chiaramente l’esperienza d’uso dipende dalla qualità dello schermo dello smartphone e soprattutto dalla sua potenza di calcolo. Chi cerca una soluzione migliore deve acquistare un visore da collegare al computer o alla console, come Oculus Rift (In offerta su Amazon a 587 euro), HTC Vive (In offerta su Amazon a 830 euro) e PlayStation VR (In offerta su Amazon a 299 euro), ma l’esborso economico è decisamente più elevato.