QR code per la pagina originale

Evento Google: Pixel 2 e Pixel 2 XL

Ecco Pixel 2 e Pixel 2 XL, i nuovi smartphone di fascia alta made by Google: un nuovo punto di riferimento nell'ecosistema Android.

,

Il tanto atteso evento Google si apre con Sundar Pichai che illustra le enormi potenzialità del machine learning e di come possano abilitare innovazioni ed evoluzioni tecnologiche in pressoché qualsiasi ambito: dalla navigazione stradale alla traduzione in tempo reale. Ben presto si passa ai device: prima i nuovi Home Mini e Home Max, poi il convertibile Pixelbook e infine il piatto forte della giornata: la transizione da “mobile first” a “AI first” si concretizza con il lancio di Pixel 2 e Pixel 2 XL.

Smartphone di fascia alta, con telaio in alluminio e waterproof, che definiscono un nuovo standard di riferimento nell’ecosistema Android, andando a confermare pressoché tutte le indiscrezioni della vigilia in termini di specifiche hardware, a partire dal processore Qualcomm Snapdragon 835 affiancato da 4 GB di RAM. Lo storage è da 64 o 128 GB. Pixel 2 offre un display OLED da 4,97 pollici (Full HD), mentre con Pixel 2 XL la diagonale sale a 6 pollici (pOLED, Quad HD+ 18:9). Ovviamente, in entrambi i casi il sistema operativo è il più recente a disposizione: Android 8.0 Oreo. Presente anche l’intelligenza artificiale dell’Assistente Google e la modalità Always-On Display per mostrare informazioni e notifiche ogni volta che si rende necessario, senza impattare sulla durata della batteria.

Pixel 2

Google Pixel 2

La tecnologia Active Edge, in modo del tutto simile a quanto visto su HTC U11, permette di interagire con specifiche funzionalità applicando una pressione sui bordi laterali del telefono. Cambia la schermata Home, come anticipato da alcune indiscrezioni nei giorni scorsi. Non mancano poi un modulo Bluetooth 5.0 e altoparlanti stereo per garantire una qualità audio elevata durante la riproduzione dei contenuti multimediali.

Nulla è stato lasciato al caso nemmeno in termini di comparto fotografico: il rating di DxOMark assegnano agli smartphone il punteggio più alto del settore mobile, 98, grazie anche alla stabilizzazione ottica delle immagini. Il concorrente iPhone 8 Plus si ferma a 94. Presente anche la modalità Ritratto con un solo sensore da 12,2 megapixel (apertura f/1.8), senza dover ricorrere alla combinazione delle immagini acquisite da una configurazione dual camera. La fotocamera frontale è da 8 megapixel.

Le performance fotografiche dei Pixel 2 secondo DxOMark

Le performance fotografiche dei Pixel 2 secondo DxOMark

 

I prezzi, così come le specifiche, sono da top di gamma: 649 dollari per Pixel 2 con memoria interna da 64 GB e 749 dollari per la versione da 128 GB. Il modello XL costa invece 849 dollari nel taglio meno capiente e 949 dollari in quello con più storage. In pre-ordine fin da subito negli USA, in Australia, in Germania, in India, nel Regno Unito e in Canada, arriveranno in un secondo momento anche in Italia, a Singapore e in Spagna. Nel nostro paese il modello XL nella colorazione Bianco&Nero costerà 989,00 euro.